Serie A: gli arbitri della 29° giornata COMMENTA  

Serie A: gli arbitri della 29° giornata COMMENTA  

Il designatore della Can A Stefano Braschi è rimasto senza assi nella manica: i disastri arbitrali delle ultime settimane hanno spolpato il numero già ridotto dei fischietti a disposizione pertanto le partite-clou della 10° di ritorno sono state affidate ad arbitri esordienti o quasi in fatto di gare di vertice. D’altronde dopo l’azzardo-Rocchi, cui era stata data Udinese-Napoli nonostante una stagione disastrosa, la voglia e la possibilità di rischiare sono al minimo. Ecco così la prima volta assoluta per Andrea De Marco in un Juventus-Inter. Due i precedenti stagionali con i nerazzurri, la vittoria 1-0 a Siena e il pesante 4-0 subito a Roma in quella che è stata la prima sconfitta dell’Inter con l’arbitro ligure dopo otto vittorie e tre pareggi. Bilancio in perfetta parità invece con la Juventus: quattro vittorie, quattro pareggi ed altrettante sconfitte (quest’anno 0-0 in casa del Chievo). Milan-Roma sarà invece arbitrata da Paolo Mazzoleni di Bergamo: una designazione che non lascia tranquilli i rossoneri. Nonostante l’imbattibilità del club con l’arbitro lombardo (cinque vittorie e quattro pareggi), non è stato fortunato l’ultimo precedente, lo 0-0 di Firenze del 19 novembre pieno di recriminazioni da parte del Milan. Da segnalare la prima stagionale in A, decima presenza complessiva, del fiorentino Baracani che dirigerà il lunch match tra Atalanta e Bologna.

Atalanta-Bologna (ore 12.30): Baracani (Firenze)
Cesena-Parma: Celi (Bari)
Chievo-Siena: Doveri (Roma)
Genoa-Fiorentina: Brighi (Cesena)
Juventus-Inter (ore 20.45): De Marco (Chiavari)
Lazio-Cagliari: Peruzzo (Schio)
Milan-Roma (sabato, ore 18): Mazzoleni (Bergamo)
Napoli-Catania: Gervasoni (Mantova)
Novara-Lecce: Guida (Torre Annunziata)
Palermo-Udinese (sabato, ore 20.45): Damato (Lecce)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*