Serie A: gli arbitri della 31^ giornata COMMENTA  

Serie A: gli arbitri della 31^ giornata COMMENTA  

E’ giusto affidare una partita forse decisiva per la lotta scudetto come Palermo-Juventus ad un arbitro prossimo alla pensione? Il dibattito è aperto e di sicuro popola già molti forum di tifosi, in particolare di quelli avvezzi a questioni arbitrali: il fischietto scelto per la gara del Barbera è infatti Christian Brighi di Cesena che, salvo deroga al momento improbabile, sarà congedato alla fine della stagione corrente. La risposta non è semplice: da una parte si potrebbe propendere per il sì visto che buone prestazioni incentiverebbero la concessione della deroga, dall’altro il precedente dell’assistente Romagnoli, “quello” del gol non assegnato a Muntari, induce al pessimismo. Non resta che fare l’in bocca al lupo al fischietto romagnolo, peraltro uno dei più positivi in stagione. Dieci i precedenti complessivi con la Juve con un bilancio di sette vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta: tra i successi anche il 3-1 al Catania del 18 febbraio scorso, unico precedente stagionale. Fiorentina-Milan verrà invece diretta da Domenico Celi, di Campobasso ma trapiantato a Bari: anche in questo caso si tratta di uno degli arbitri migliori della stagione. Cinque i precedenti con i rossoneri: uno in questa stagione, la vittoria per 2-0 in casa del Genoa, per un totale di quattro vittorie ed un pareggio. All’altro fischietto top della stagione, Paolo Mazzoleni, Lo spareggio-Champions Lazio-Napoli.


Partite ed arbitri:

Atalanta-Siena: Russo (Nola)
Cagliari-Inter (a Trieste): Guida (Torre Annunziata)
Cesena-Bologna: Peruzzo (Schio)
Chievo-Catania: Massa (Imoperia)
Lazio-Napoli (ore 21): Mazzoleni (Bergamo)
Lecce-Roma: Orsato (Schio)
Milan-Fiorentina: Celi (Bari)
Novara-Genoa: Rocchi (Firenze)
Palermo-Juventus (ore 18.30): Brighi (Cesena)
Udinese-Parma: Gava (Conegliano Veneto).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*