Serie A: storico successo per il Carpi, il derby di Verona finisce pari

Serie A: storico successo per il Carpi, il derby di Verona finisce pari

Calcio

Serie A: storico successo per il Carpi, il derby di Verona finisce pari

Il Carpi conquista il primo successo della sua breve storia nella massima serie, sconfiggendo il Torino per 2-1. Il cambio di allenatore ha portato bene agli emiliani, con l’approdo di Sannino che ha rilevato Castori in settimana. Dopo un primo tempo con pochi squilli, accade tutto nella ripresa.

Gli emiliani passano in vantaggio grazie ad una autorete di Padelli, che respinge in rete una botta dalla distanza di Gabriel Silva. La reazione del Torino è sterile e gli uomini di Sannino raddoppiano, grazie ad un colpo di testa di Matos che trafigge ancora Padelli, dopo un bel traversone sugli sviluppi di un contropiede.

Il Torino si riversa nell’area degli emiliani, e trova il gol con Maxi Lopez, a pochi minuti dal termine. L’argentino trasforma un penalty, per un fallo subito dallo stesso in area di rigore. Nel finale il forcing granata non produce effetti, e ad esultare sono gli emiliani che cancellano il numero zero dalla casella delle vittorie.

CARPI (3-5-1-1): Belec 5.5; Zaccardo 6, Bubnjic 5.5, Gagliolo 6.5; Gabriel Silva 6, Fedele 6, Cofie 6, Martinho 6 (25’st Bianco sv), Letizia 6; Matos 7 (30’st Lasagna sv); Borriello 6.5 (41’st Lazzari sv). In panchina: Benussi, Brkic, Spolli, Wallace, Gino, Iniguez, Di Gaudio, Pasciuti.

Allenatore: Sannino 6.5.

TORINO (3-5-2): Padelli 5.5; Bovo 6, Glik 6, Moretti 5.5; Zappacosta 5 (28’st Martinez 5), Vives 6, Gazzi 5.5 (15’st Acquah 5.5), Benassi, Silva 6; Quagliarella 5.5 (21’st Belotti 5.5), Maxi Lopez 6.5. In panchina: Castellazzi, Ichazo, Mantovani, Morello, Prcic, Amauri. Allenatore: Ventura 5.5.

ARBITRO: Russo di Nola 5.5. RETI: 10’st Padelli (A), 27’st Matos, 30’st Maxi Lopez (R). NOTE: pomeriggio autunnale, terreno in buone condizioni, spettatori 15.000. Ammoniti: Martinho, Gabriel Silva, Lazzari. Angoli: 5-2 per il Torino.

CHIEVO – HELLAS VERONA 1-1

Nel derby scaligero finisce 1-1 l’incontro tra il Chievo e l’Hellas Verona, con due reti realizzate entrambe nella ripresa. Passano in vantaggio gli uomini di Mandorlini, grazie ad una rete di Pisano di testa, in posizione netta di off side, non rilevata dal guardalinee.

Il Chievo trova il meritato pareggio nel finale grazie ad una rete di Castro, che incorna un bel traversone di Gobbi. Nel finale gli uomini di Maran provano in tutti i modi a portare a casa il successo, ma trovano un Rafael in grande giornata che nega la gioia dei tre punti.
MARCATORE: Pisano (V) al 25′, Castro (C) al 39′ s.t.
CHIEVO (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Gamberini (dal 25′ s.t.

Cacciatore), Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj (dal 38′ s.t. Inglese); Birsa (dal 9′ s.t. Pepe); Meggiorini, Paloschi. (Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Dainelli, Christiansen, Radovanovic, Pinzi, Pellissier). All. Maran.
VERONA (4-3-3): Rafael; Pisano, Helander, Moras, Souprayen; Greco, Viviani, Hallfredsson; Sala (dal 35′ s.t. Bianchetti), Gomez (dal 40′ s.t. Matuzalem), Jankovic (dal 35′ s.t. Siligardi). (Coppola, Gollini, Albertazzi, Wszolek, Winck). All. Mandorlini.
ARBITRO: Doveri di Roma
NOTE: ammonito Cesar (C), Gobbi (C) e Meggiorini (C) per gioco scorretto

1 Trackback & Pingback

  1. Serie A: storico successo per il Carpi, il derby di Verona finisce pari | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche