Serie B: il Torino piega la Sampdoria (2-1) ed è solo in testa - Notizie.it
Serie B: il Torino piega la Sampdoria (2-1) ed è solo in testa
Calcio

Serie B: il Torino piega la Sampdoria (2-1) ed è solo in testa

Un girone dopo, è sempre il Torino a spezzare i sogni della Sampdoria. All’andata il ko interno della squadra allora allenata da Atzori aveva segnato il primo, pesante stop nella corsa verso la A di una squadra poi rivelatasi tutta sbagliata, cinque mesi dopo la rincorsa dei ragazzi di Iachini si ferma all’Olimpico al cospetto della nuova capolista: il Toro vince 2-1 grazie ad uno spettacolare guizzo di Riccardo Meggiorini, al primo gol in granata, a quattro dalla fine ed effettua uno scatto forse decisivo verso la promozione diretta. E’ ancora presto per fare calcoli, ed ancor di più con le tante partite da recuperare, ma il valore dei tre punti strappati dal Toro è assai superiore al messaggio trasmesso dalla classifica: se infatti almeno sulla carta doveva essere la Sampdoria la squadra più affamata di punti, sono stati invece proprio i granata a condurre il gioco per la quasi totalità della partita al cospetto di una squadra respinta con perdite all’ennesimo esame di maturità.

Come spiegare infatti gli appena due tiri nello specchio della porta di Benussi, un debole colpo di testa di Munari ed il diagonale con cui Juan Antonio, a metà ripresa, sembrava aver cambiato l’inerzia della partita?

Ma prima e dopo è stato il Toro a schiumare rabbia, gioco ed occasioni. Il tutto in una partita poco spettacolare e molto spezzettata: in vantaggio già dopo venti minuti grazie ad Antenucci, liberissimo a centro area ed abile a calciare in porta per due volte (la prima era stata respinta da Bianchi) dopo una straordinaria azione di Stevanovic sulla destra, il Torino ha vinto la partita proprio sugli esterni dove Berardi e Costa non sono stati sufficientemente aiutati dalle mezzali trovandosi quindi in costante inferiorità numerica rispetto agli avversari. Vani così i tentativi di Iachini di sfondare centralmente tenendo le due punte Pozzi e Bertani molto larghe: la difesa granata ha retto con sicurezza eccetto che in D’Ambrosio, protagonista di un’altra prestazione titubante ed aggravata dalla sciagurata uscita palla al piede che è costata il momentaneo pareggio.

A quel punto, e dopo che il Toro aveva parzialmente rallentato i ritmi in avvio di ripresa, sfiorando il raddoppio solo con Antenucci (dopo una traversa di Bianchi nel primo tempo), l’inerzia della gara sembrava poter passare dalla parte della Samp ma la squadra ha difettato di coraggio e personalità: con Iachini espulso per proteste, il finale è stato tutto del Torino anche grazie alle sostituzioni di Ventura che ha cercato ad ogni costo la vittoria inserendo Sgrigna e Meggiorini.

E proprio l’ex novarese si è superato nel gol-vittoria: cross di Antenucci dalla sinistra, l’attaccante cade in area ma da terra s’inventa un’acrobazia che supera Romero. Ed avvicina il Toro alla meta.

Torino-Sampdoria 2-1

Marcatori: 20’ Antenucci; 67’ Juan Antonio; 86’ Meggiorini

Torino: Benussi; Dan. D’Ambrosio, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Stevanovic (61’ Surraco), Basha, Iori, Oduamadi (79’ Sgrigna); R. Bianchi (78’ Meggiorini), Antenucci. (Morello, Darmian, Glik, Vives). All.: G. Ventura.

Sampdoria: Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa (71’ Laczko); Munari, Obiang (88’ Fornaroli), Renan; Foggia (60’ Juan Antonio); Pozzi, Bertani. (Da Costa, Volta, Kristicic, Soriano). All.: G. Iachini.

Arbitro: Massa (Imperia)

Ammoniti: Iori, Obiang, Basha, Munari, Foggia, Berardi e Pozzi.

Espulso: Iachini per proteste al 75′.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche