Serie B ottava giornata Crotone-Pescara 1-4, cronaca e pagelle COMMENTA  

Serie B ottava giornata Crotone-Pescara 1-4, cronaca e pagelle COMMENTA  

Serie B ottava giornata Crotone-Pescara 1-4, cronaca e pagelle

Serie B ottava giornata Crotone-Pescara 1-4, cronaca e pagelleSeconda vittoria consecutiva del Pescara. Paura per il portiere Secco che perde i sensi dopo uno scontro con un compagno di squadra.
Prima vittoria esterna per il Pescara che domenica 12 ottobre 2014 ha vinto a Crotone per 4-1. All’ottava giornata del campionato di serie B 2014-2015 con questa vittoria il Pescara si toglie da una brutta posizione in classifica e raggiunge il 14º posto lasciando il Crotone penultimo a sei punti. Seconda vittoria consecutiva per gli uomini di Barone, che in due gare hanno segnato otto reti nonostante le numerose assenze. Crotone-Pescara comincia con i padroni di casa in attacco con una serie di tiri a rete che la difesa del Pescara riesce a neutralizzare. Al 16º minuto ci sono momenti di grande panico per un brutto infortunio del portiere del Crotone Secco, che rimane a terra privo di sensi in seguito ad uno scontro con il compagno di squadra Ferrari. All’estremo difensore crotonese viene praticato il massaggio cardiaco e il peggio è scongiurato, tuttavia i medici lo portano fuori in barella con il collo bloccato. Al suo posto entra Bajza. La partita riprende dopo sette minuti e non accade nulla di importante fino al 38º, quando Lazzari calcia da fuori area e sorprende Bajza. Quattro minuti più tardi arriva il raddoppio del Pescara con un bel tiro da distanza di Pasquato. Torregrossa accorcia le distanze sugli sviluppi di un corner ma il Pescara chiude i conti all’84º con il quarto gol di Melchiorri dal limite dell’area.


Crotone-Pescara 1-4 tabellino e pagelle

Crotone (4-2-3-1): Secco sv (23′ Bajza 6); Zampano G. 5,5, Claiton 5,5, Ferrari 5, Martella 6 (63′ De Giorgio 6,5); Maiello 6, Minotti 6,5; Oduamadi 5 (46′ Torregrossa 6), Salzano 5,5, Ciano 6; Beleck 5. A disp.: Cremonesi, Modesto, Berardocco, Galardo, Padovan, Ricci. All.: Drago.

Pescara (4-3-3): Aresti 8; Zampano F. 6, Cosic 6,5, Pucino 6, Grillo 6; Appelt Pires 6,5 (87′ Memushaj SV), Guana 6, Lazzari 7 (81′ Lund Nielsen SV); Pasquato 7 (68′ Salamon 6), Melchiorri 7,5, Politano 5,5. A disp.: Aldegani, Fiorillo, Pesoli, Da Silva, Pogba. All.: Baroni.

Arbitro: Abbattista di Molfetta
Ammoniti: Aresti, Ferrari, Pasquato, Grillo
Marcatori: 38′ Lazzari (P), 42′ Pasquato (P); 73′ Torregrossa (C), 79′ Melchiorri (P), 84′ Melchiorri (P).

Leggi anche

Sport

Come dimagrire con la corsa

Running, running e running: ecco come dimagrire in salute, allena il tuo fisico ad un’attività fisica costante, quotidiana e moderata … i risultati sui “rotolini” di troppo saranno subito evidenti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*