Serie B: Sassuolo di misura. Troianiello manda ko l’Empoli (1-0)

Calcio

Serie B: Sassuolo di misura. Troianiello manda ko l’Empoli (1-0)

Un’azione confezionata da due dei tre acquisti invernali rilancia il Sassuolo: cross di Gazzola dalla destra e colpo di testa perfetto di Troianiello che brucia tanto Buscè quanto l’incerta uscita di Dossena realizzando il secondo gol da due punti dopo quello di sabato scorso a Bergamo. E’ il 27’ della ripresa ed ai neroverdi basta così: una vittoria di misura preziosissima quella della squadra di Pea che dà continuità alla rimonta in casa dell’Albinoleffe e soprattutto spezza la serie di tre 0-0 consecutivi in casa. Così più che il forse solo momentaneo secondo posto in classifica il tecnico può sorridere per il cinismo di una squadra che in casa continua a non concedere nulla agli avversari: l’altra faccia della medaglia però è quella di una fase di impostazione troppo farraginosa e dell’indice di pericolosità davvero molto basso, troppo per una squadra che punta alla promozione. E’ vero che un giocatore come Gianluca Sansone non si può regalare a nessuno ma la sensazione è che il parco attaccanti manchi il giocatore capace di risolvere partite contro avversari più determinati.

L’Empoli infatti, che si ferma dopo due vittorie consecutive e tre risultati utili dell’Aglietti-bis, lascia il Braglia con l’amaro in bocca per essere stato punito dall’unica disattenzione difensiva al termine di una partita in cui i toscani hanno retto benissimo il confronto con l’avversario soprattutto a centrocampo, permettendosi il lusso di venire a fare possesso palla in casa della quarta in classifica: davanti, però, l’Empoli è stato quasi nullo, non inquadrando mai lo specchio della porta e rendendosi pericoloso solo una volta nel primo tempo con un tiro dalla distanza di Coppola. Acciaccato Tavano, fuori partita Maccarone, solo Dumitru nella ripresa ha provato a vivacizzare la stantia manovra offensiva dell’Empoli che in generale si è comunque difeso troppo basso, lasciando gli attaccanti al proprio destino.

Di questo però il Sasuolo ha approfittato solo nel finale dopo un primo tempo sottotono in cui l’unico pericolo l’aveva portato Gazzola con un destro dai venti metri a fil di palo mentre Missiroli, schierato alle spalle dell’acerbo Boakye, si è reso più utile in fase di non possesso. Qualcosa di più si era visto ad inizio ripresa ma è stata solo un’illusione prima che i ritmi tornassero bassi. Poi l’accelerazione improvvisa che ha riscaldato i pochi spettatori del Braglia e pure il patron neroverde nonchè neo-presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. Il suo sogno di assistere ad un Sassuolo-Milan (la sua squadra del cuore) può continuare.

Sassuolo-Empoli 1-0

Marcatore: 73’ Troianiello

Sassuolo: Pomini; Marzoratti, Terranova, Consolini; Gazzola, Valeri (63’ T. Bianchi), Magnanelli, Longhi; Missiroli; S. Bruno (63’ Troianiello), Boakye (67’ E. Marchi). (Bassi, P. Bianco, Donazzan, Cofie). All.: F. Pea.

Empoli: Dossena; Buscè, Ficagna, Stovini, Regini; Ze Eduardo (77’ Mchedlidze), Moro, M. Coppola; Brugman (64’ Saponara); Maccarone, Tavano (46’ Dumitru). (Pelagotti, Chara, Gorzegno, Guitto). All.: A. Aglietti.

Arbitro: Merchiori (Ferrara)

Ammoniti: Ze Eduardo, Regini e Buscè.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...