Serie A, 32esima giornata: le partite e i pronostici

Calcio

Serie A, 32esima giornata: le partite e i pronostici

Crotone-Inter 2-1: ecco le pagelle. I nerazzurri crollano e il Milan sorpassa
Crotone-Inter 2-1: ecco le pagelle. I nerazzurri crollano e il Milan sorpassa

Si gioca la 32esima giornata di Serie A. occhi puntati sul Meazza di Milano dove si giocherà il derby della Madonnina. Facile per la Juventus a Pescara

Sabato Pasquale, sabato di calcio giocato in Serie A. La 32esima giornata andrà in scena tutta in una sola giornata. Ecco tutte le gare e i pronostici. Anche in questa tornata di sfide ci sarà un lunch match, sette gare alle ore 15, una alle 18 e una sfida serale ma entriamo nel dettaglio.

L’apertura è assultamente da brividi. Allo stadio Meazza va in scena il derby della Madonnina. Inter e Milan si affrontano non solo per il predominio cittadino ma anche per una classifica che vede ora i rossoneri davanti di due lunghezze sui rivali nerazzurri. Inter con Gagliardini e Icardi in campo; Milan senza lo squalificato Pasalic, in attacco Suso e Deulofeu al fianco di Carlos Bacca. Il pareggio pare il risultato più probabile anche se tale risultato non aiuterebbe certo la squadra di Pioli che deve vincere per non perdere terreno “europeo”.

Nel pomeriggio scendono in campo la capolista Juventus e le due romane.

Senza Buffon e con Neto in porta, la Vecchia Signora giocherà a Pescara. A riposo, oltre al portiere della Nazionale anche Khedira. Al posto del tedesco giocherà Marchisio. Zeman non potrà disporre invece dello squalificato Bovo. Bianconeri nettamente favoriti per il successo finale, davvero poche le chance degli abruzzesi di cogliere anche un semplice pareggio.

All’Olimpico di Roma in campo andrà la squadra giallorossa contro l’Atalanta di Gasperini. Convocato De Rossi ma difficilmente lo si vedrà in campo tra i locali. Perdita importante per l’ex tecnico del Genoa che non avrà il “Papu” Gomez. Roma favorita sia per il fatto di giocare in casa ma anche per la forza del suo attacco; per la Dea il rischio di ripetere San Siro casa Inter ma la speranza è quella invece di disputare una gara stile San Paolo di Napoli.

Pericolo Juric per la Lazio contro il Genoa. Il ritorno sulla panchina del “Pirata” croato è certamente la notizia del giorno.

Biancazzurri che recuperano De Vrij e Biglia mentre in dubbio è Lulic. Rossoblu senza gli squalificati Izzo, Cofie e Pinilla oltre al lungodegente Perin. Tornerà Veloso in mezzo al campo e uno tra Munoz e Biraschi a sostituire Izzo. Favoriti gli ospiti ma attenzione alla voglia di riscatto dei apdroni di casa.

C’è un derby regionale molto interessante tra le sfide pomeridiane. Si tratta di Fiorentina-Empoli. La Viola spera ancora nel raggiungimento di un posto Europa League anche se pare alquanto difficile. Ospiti in grave crisi che rischiano clamorosamente di esser ripresi dal Crotone nella zona retrocessione. Un ex in campo, è Saponara, che farà copia con bernardeschi alle spalle di Kalinic. Martusciello spera nel recupero di Mchedlidze. Fiorentina che dovrebbe ottenere i tre punti dopo il buon punto conquistatoin casa Sampdoria domenica scorsa.

Clamorosamente il Crotone è tornato a sorridere ed a sperare nella salvezza. Per centrarla dovrà sbagliare davvero poco a partire dalla trasferta di Torino, casa granata (prima delle due trasferte consecutive per la squadra di Nicola). Dopo aver visto Falcinelli e soci contro l’Inter domenica scorsa a questo punto tutto è possibile davvero.

Mihajlovic non vuole regalare punti e si augura che Belotti voglia proseguire a lottare pe ril primato della classifica cannonieri a suon di gol. Il pareggio sembra il risultato più logico anche se gli ospiti faranno di tutto pur di strappare l’intera posta in palio.

Il presidente del Palermo Baccaglini ha deciso di promettere il premio salvezza. A partire dalla sfida contro il Bologna i rosanero non potranno più sbagliare anche se, obiettivamente, la permanenza in Serie A dei siciliani appare davvero dura. Felsinei che in trasferta non sono propriamente imbattivi. Padroni di casa favoriti per la vittoria finale. Ospiti che non hanno più nulla da chiedere alla stagione.

Infine alle ore 15 si giocherà una di quelle sfide che non hanno più nulla da dire al campionato. parliamo di Cagliari-Chievo, formazioni tranquille che potranno regalare gol e spettacolo ai tifosi presenti al Sant’Elia. Locali che potrebbero pensare al colpaccio, tanto più che gli ospiti appaiono con la testa un po’ in vacanza.

Il pomeriggio si concluderà alle ore 18 con la gara Sassuolo-Sampdoria.

Motivazioni diverse: da una parte gli emiliani che vogliono trovare tranquillità e qualche punto utile per scalare qualche posizione mentre i liguri, con il rinnovo di Giampaolo, puntano a mantenere la nona posizione con una piccola chance di raggiungere l’ottava. L’assenza di Muriel potrebbe pesare. Attenzione a Schick che potrebbe diventare determinante. Anche in questo caso il segno ics è il più probabile.

Serata pre Pasquale che potrebbe regalare soddisfazioni ai tifosi campani. Il Napoli infatti ospiterà la ranquilla Udinese. Zapata proverà a dare una delusione ai suoi ex tifosi. Sarri riprendeterà il trio dei piccolini davanti, Insigne, mertens e Callejon. Samir che ha chiuso la stagione per i friulani dopo l’incidente subito domenica scorsa contro il Genoa. Partenopei assolutamente favoriti per la vittoria finale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche