Serie A 37esima giornata: le partite e i pronostici

Sport

Serie A 37esima giornata: le partite e i pronostici

serie a, roma
Serie A 37esima giornata: le partite e i pronostici

Serie A alla penultima giornata con alcuni verdetti da regalare ai tifosi. Potrebbe esser la domenica della Juventus scudettata; in coda tremano in tre

Serie A che manda in campo il penultimo turno stagionale. Potrebbe esser la settimana buona per lo Scudetto aritmetico in casa Juventus, si lotterà poi per il sesto posto e per evitare la retrocessione, tre squadre in lotta. Due le gara del sabato, non ci sarà lunch match, sei incontri si disputeranno alle 15 mentre una alla sera. Infine posticipo del lunedì che peraltro manderà in campo due formazioni già retrocesse.
Si parte con Chievo-Roma (domani, ore 18). E’ un match importantissimo per i Capitolini che hanno ancora una lievissima speranza di agguantare la prima piazza. Importante sapere che a parità di punti con la Vecchia Signora sarebbero proprio i giallorossi a prevalere per la differenza reti nello scontro diretto. I clivensi non si giocano più nulla e quindi il tecnico Maran potrà mandare in campo una squadra sgombra di mente. Favoriti chiaramente gli ospiti, difficile possa uscire un risultato diverso dal segno 2.
Napoli-Fiorentina si giocano due piazzamenti importanti.

I partenopei sperano nel secondo posto ma, scendendo in campo dopo, sapranno già l’esito della gara di Verona e quindi potranno essere un pochino meno concentrati sulla propria nel caso fosse giunta la notizia del successo romano. La viola si gioca il sesto posto e quindi l’accesso ai preliminari di Europa League. Serve però un risultato positivo. Pronostico che vede i padroni di casa favoriti ma non è da escludere il pareggio.
Ed eccoci alle gare della domenica pomeriggio.
Partiamo con Empoli-Atalanta. I toscani si giocano la salvezza ospitando una formazione che ha raggiunto il proprio obiettivo, la qualificazione in Europa League. Tutti allo stadio è stato il monito della tifoseria empolese per scacciare lo spauracchio della serie B. C’è curiosità nel capire come giocherà la Dea, testa alle vacanze oppure concentrati per provare una ipoteica quanto problematica scalata al quarto posto? Il successo dei padroni di casa sembra il risultato più possibile.
Altra squadra in piena lotta retrocessione è il Genoa.

La formazione di Ivan Juric ospiterà un tranquillo Torino. Grifone che alterna buone prestazioni (Lazio e Inter) ad altre disastrose (Chievo e Palermo). Al Grifone basta un pareggio se il Crotone perderà, in caso contrario ci vuole la vittoria. Torino battuto nelle ultime tre sfide consecutive. Pronostico che pende tra il successo locale e il pareggio.
Scudetto e salvezza si scontrano in Juventus-Crotone. I bianconeri possono festeggiare lo Scudetto anche con un pareggio se la Roma non avrà vinto a Verona. In caso contrario occorrono i tre punti. Calabresi che hanno disputato un ritorno strepitoso ma che sono costretti a giocarsi la Serie A in due match consecutivi non facili, dopo i bianconeri infatti ospiteranno la Lazio. Juventus favorita per il successo finale.
Il sesto posto può esser un buon obiettivo. Oltre alla Fiorentina, ci provano le due milanesi. Il Milan è favorito per il raggiungimento della posizione per il vantaggio che ha in classifica e ospiterà un Bologna che non ha più nulla da chiedere alla stagione. Rossoneri che sono favoriti per il successo finale.
Senza alcun obiettivo le altre due partite del pomeriggio. Si tratta di Sassuolo-Cagliari e Udinese-Sampdoria. Quattro formazioni che hanno disputato una stagione tranquilla, senza eccessi. Non ci sono grandi favorite di base anche se da una parte Berardi e dall’altra Zapata potrebbero mettersi in grande evidenza. Attenzione però alla verve di Schick tra i blucerchiati e di Borriello tra i sardi. Entrambe le partite potrebbero esser catalogate come da tripla.
L‘Inter prima di de Boer, poi di Pioli e infine di Vecchi giocherà alle ore 20.45 in casa della Lazio. Locali che hanno perso malamente la Tim Cup e vorrebbero rifarsi. Un po’ di stanchezza però sembrerebbe aver pervaso la formazione di Simone Inzaghi. Nerazzurri enigmatici che hanno disputato un girone discendente davvero pessimo. Lazio favorita nonostante tutto.
Infine l’ultima partita del turno, Pescara-Palermo, si giocherà lunedì sera per la presenza di una manifestazione nella città abruzzese. Un saluto alla massima serie per entrambe anche se i rosaneri sono in serie positiva e hanno battuto prima la Fiorentina e poi pure il Genoa. I padroni di casa invece stanno mestamente dando l’addio ad una categoria che raramente li ha visti in linea di galleggiamento. Palermo favorito per la vittoria in questa singola partita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche