Serie B 40esima giornata: le partite e i pronostici

Serie B 40esima giornata: le partite e i pronostici

Sport

Serie B 40esima giornata: le partite e i pronostici

Serie B, baroni
Serie B 40esima: le partite e i pronostici

Serie B in campo per la 40esima giornata con il Latina già retrocesso dopo l'ennesima penalizzazione subita, in testa la Spal sempre più vicina alla Serie A

Serie B alla volata finale con verdetti che devono arrivare sia in testa che in coda. Il Latina è retrocesso dopo la penalizzazione subita in settimana, il Pisa quasi. In vetta invece si attende la definitiva consacrazione della Spal che sta per entrare nell’élite del calcio italiano. Turno settimanale spalmato da questa sera sino a lunedì.

L’apertura è già un piatto succulento. Si gioca al Renato Curi Perugia-Spezia. Umbri che vogliono mantenere la quarta poszione per arrivare ai play off con una classifica migliore rispetto ad alcune avversari mentre i liguri sono gli ultimi degli ammessi al mini torneo. Una sconfitta per la squadra di Di Carlo potrebbe risultare alquanto deleteria. Locali che appaiono favoriti ma gli ospiti venderanno cara la pelle.

Sabato, con inizio alle ore 15, si disputeranno otto gare. Occhi puntati soprattutto su Verona e Frosinone, coi veneti un punto avanti rispetto ai laziali nella lotta per la seconda piazza che da diritto all’automatica promozione in Serie A.

Sulla carta il turno è favorevole ai gialloblu veronesi che giocheranno in trasferta a Chiavari contro la Virtus Entella. Liguri che arrivano da un periodo nero, hanno cambiato il mister promuovendo Castorina dalla Primavera alla Prima Squadra, nutrono piccole possibilità di riagganciare i play off ma non sembrano in grado di poter competere contro le motivazioni avversarie. Verona quindi favorito dai pronostici.

I laziali invece affronteranno al Matusa un Trapani che è in piena corsa per la salvezza diretta. La squadra di Calori ha vinto l’ultima gara casalinga mettendo in mostra una buona tenuta atletica. Chiaro che il Frosinone sia favorito ma attenzione ai siciliani che posso sempre creare grattacapi. D’altra parte la formazione di Marino ha nel successo l’unico obiettivo per sperare di superare in classifica il Verona.

Play off in ballo ad Avellino dove giocherà il Bari. Pugliesi che sono ad un punto dalla zona che conta ma i padroni di casa non possono assolutamente mollare la presa vista la posizione in classifica che li pone appena sopra alla zona play out.

Visto l’andamento dell’ultimo periodo non ci stupiremmo che l’incontro possa chiudersi in parità.

Discorso simile lo si può fare per Ascoli-Benevento. Marchigiani al momento salvi e tranquilli ma ancora con le orecchie ben drizzate visto il quidicesimo posto al pari di altre due formazioni mentre i campani devono solo cercare di mantenere la quinta posizione dall’assalto del Cittadella puntando magari al quarto posto occupato dal Perugia. Al Del Duca non è mai facile giocare e anche in questo caso prevediamo un pareggio.

Non è tagliata completamente fuori dalla zona playoff la Salernitana ma oramai dovrebbe solo vincere le restanti gare e sperare, al tempo stesso, nella caduta di qualche formazione che la sopravanza in graduatoria. Il primo match point è in casa del Carpi, proprio una di quelle formazioni che si trovano sopra. Il risultato più logico sembrerebbe però essere il pareggio.

Non meno importante la lotta salvezza. Vicenza-Ternana è il clou.

Veneti un punto sopra gli umbri ma attenzione alla compaggine di Liverani pronta alla zampata decisiva. Biancorossi beffati nei minuti finali nell’ultimo derby veneto che meditano vendetta. La spinta del pubblico del Menti sarà fondamentale. Pronostico favorevole al Vicenza ma Falletti e compagni potrebbero scombinare i piani. Forse il pareggio è il risultato meno indicato per questa sfida.

Sulla carta il Brescia ha la gara più semplice della giornata per quanto riguarda la zona playout ospitando un Latina già retrocesso. I laziali però vorranno vendere cara la pelle come peraltro già messo in mostra a Chiavari quando riuscirono a portare a casa clamorosamente i tre punti. Lombardi però con motivazioni molto elevate e quindi con il pronostico tutto dalla loro parte.

Ultima gara del pomeriggio è Cesena-Novara. Squadre che non hanno più grandi ambizioni anche se entrambe potrebbero, ipoteticamente, dover combattere per la zona playoff. Situazione però alquanto intricata visto che a loro vittorie consecutive dovrebbero corrispondere altrettante sconfitte da parte di varie avversarie.

Pensiamo quindi che non possano più avere grandi obiettivi per questa stagione. Il pareggio potrebbe accontentare entrambe.

Domenica di passione per la Spal che potrebbe festeggiare la promozione in serie A ospitando la Pro Vercelli. Ferraresi che stanno solo attendendo l’ora x per invadere le strade cittadine e pavesarle coi colori biancocelesti. Sarà un gradito ritorno nella massima serie per una squadra che ha condotto un super campionato in questa annata. D’altra parte i piemontesi potranno cercare di fare solamente gli sparing partner. La loro classifica, tranquilla, glielo permette appieno. Neanche a pensare quale possa essere il risultato finale di questa sfida, ovviamente la vittoria dei padroni di casa.

Chiusura della 40esima giornata lunedi sera con Pisa-Cittadella. Toscani con un piede e mezzo in Lega Pro, pochissime speranze di salvezza dopo un’annata alquanto tribolata. Patavini invece in piena zona playoff e a cui mancano solamente qualche punticino per centrarla matematicamente.

Lo spirito guerriero del tecnico Gattuso difficilmente potrà frenare la voglia veneta. Cittadella favorito per il successo finale di questa sfida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche