Servizi messaggistica gratuiti: i migliori e semplici da usare

Tecnologia

Servizi messaggistica gratuiti: i migliori e semplici da usare

messaggistica

Inviare messaggi gratis tramite il proprio smartphone è possibile. Basta scegliere l’app giusta. Ecco le migliori app di messaggistica sul mercato odierno.

La più diffusa di tutte è WhatsApp. L’applicazione più diffusa – tanto da essere stata acquistata niente meno che
da Facebook in tempi recenti – è WhatsApp. E’ disponibile per qualsiasi piattaforma su dispositivo mobile, dall’iPhone ai Windows Phone a tutti gli smartphone equipaggiati con Android (qualunque versione). WhatsApp permette l’invio di messaggi di testo, la condivisione di video o foto o altri file, inclusi quelli audio. Con l’ultimo aggiornamento sono anche disponibili vari strumenti per il ritocco fotografico e l’inserzione di testi di vario genere a commento delle immagini.
L’installazione è molto semplice e l’app è reperibile sul web senza alcuna difficoltà. E’ prevista l’importazione automatica di tutti i contatti presenti nella rubrica del telefono, purché i relativi utenti abbiano WhatsApp installato sul loro smartphone. Per la precisione, quest’ultimo è un tratto caratteristico di tutte le app per la messaggistica gratuita, incluse quelle citate di seguito.

Le principali alternative alla messaggistica di WhatsApp

Per chi non vuole utilizzare WhatsApp sono disponibili svariate alternative.

Ad esempio c’è Freesmee, software gratuito che consente l’invio di messaggi. Visitando il sito ufficiale freesmee.com si possono scaricare la versione per Mac oppure quella per cellulari.
Sempre in tema di Apple, c’è iMessage, l’applicazione targata Mela dedicata alla messaggistica istantanea su tutti i dispositivi come iPad e iPhone.
Viber, invece, è un’app più generica, disponibile per iOS, Android e Windows, piuttosto simile a WhatsApp, con il difetto di essere meno diffusa. Discorso simile per le ottime Kik – che molti giudicano la migliore alternativa a WhatsApp – e Skebby, entrambe applicazioni di messaggistica gratuita disponibile per qualunque sistema operativo.
Una precisazione che può essere utile per scegliere. Tutte le app di messaggistica devono prevedere un funzionamento in background, altrimenti sarebbe impossibile garantire sempre la ricezione di messaggi. Questo significa che tali app sono sempre attive sul telefono. Una buona app di questo genere deve quindi essere stata realizzata prevedendo il minimo consumo di risorse in questo genere di funzionamento.

In pratica, non deve provocare rallentamenti o modifiche sensibili al dispositivo su cui è installata. Altrimenti, meglio disinstallarla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...