Sesso, droga e pastorizia e Selvaggia Lucarelli: l’opinionista fa chiudere la pagina Facebook

Gossip e TV

Sesso, droga e pastorizia e Selvaggia Lucarelli: l’opinionista fa chiudere la pagina Facebook

Facebook ha chiuso la sua pagina Sesso, droga e pastorizia – che negli ultimi mesi era stata visualizzatissima con un milione e settecentomila followers – forse dopo che l’opinionista e giornalista Selvaggia Lucarelli l’aveva denunciata più volte di cui l’ultima l’8 marzo per “sputtanamento, cyberbullismo, e volgarità spacciate per black humor” su determinate persone, sul conto delle quali erano stati pubblicati anche dei link porno. Per la chiusura, la Lucarelli ha ringraziato il social sul suo profilo personale e postato i brutti e volgari commenti che le sono stati rivolti degli utenti della pagina chiusa, perchè i suoi “amici” sul social, se ne rendano conto: ha ricevuto pure minacce di morte, se si fosse fatta vedere in giro per strada. Selvaggia ha anche sottolineato che tra i commentatori ci sono persino “ragazzini delle medie ma pure laureati e donne”, da cui non ci sia aspetterebbe che seguissero una pagina simile.

Ma evidentemente è così.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche