Sesso, è il Dna a stabilire la fedeltà o altri comportamenti sessuali COMMENTA  

Sesso, è il Dna a stabilire la fedeltà o altri comportamenti sessuali COMMENTA  

I geni influiscono sul comportamento sessuale degli esseri umani. A stabilirlo è uno studio internazionale pubblicato su “Sexual Medicine Reviews”, condotto da ricercatori italiani insieme a colleghi finlandesi, svizzeri e inglesi. In base alla ricerca compiuta si è scoperto che i geni compresi nel Dna intervengono a regolare dopamina e serotonina, e interferiscono su alcuni comportamenti come l’innamoramento, il tono dell’umore e la passione sessuale.


E’ molto affascinante scoprire come, modificando i geni e gli ormoni, è possibile modificare il comportamento sessuale dei singoli. Sono sempre i geni,a d esempio, i responsabili della percezione della bellezza di un volto.


Il Dna può essere considerato come una sfera magica in grado di prevedere aspetti futuri del comportamento sessuale, quali la propensione alla fedeltà o il rischio di soffrire di eiaculazione precoce o scarsa lubrificazione per le donne.


Lo studio è stato guidato da Giuseppe Novelli, rettore dell’Università degli Studi Tor Vergata di Roma ed Emmanuele A. Jannini, docente di sessuologia medica nella stessa università.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*