Sesso tra colleghi: La classifica dei professionisti che “rimorchiano di più” COMMENTA  

Sesso tra colleghi: La classifica dei professionisti che “rimorchiano di più” COMMENTA  

Natale è il periodo più propizio per il tradimento tra colleghi. In barba a tutti i luoghi comuni che ci vogliono in questo periodo più buoni e corretti, le feste natalizie coinciderebbero con il periodo di maggior ‘pericolo’ di avventure sessuali tra colleghi.


Sul banco degli imputati le feste di Natale e le cene aziendali che moltiplicano esponenzialmente le occasioni per agganciare altre persone. Ad affermarlo i settimanale GQ che riporta “Il 39% degli interpellati abbiano fatto sesso durante una serata natalizia legata al lavoro. Una percentuale maggiore ha raccontato di aver baciato un collega durante una festa di Natale in ufficio”.


I dati provengono da una statistica condotta nel Regno Unito su di un campione di 2000 persone che lavorano per il brand di intimo Ann Summers; statistiche alla mano, gli Esperti informatici sono tra le professioni con più probabilità di pomiciare o avere rapporti sessuali con un collega (76%) durante un party natalizio dell’azienda.


La ricerca ha approfondito anche i luoghi preferiti per consumare i fugaci incontri intimi “L’indagine ha evidenziato anche che i luoghi preferiti per consumare il flirt con il collega in contesto natalizio dono il parcheggio e la sala riunioni, mentre il 18% opta ancora per il caro e vecchio ripostiglio“.

L'articolo prosegue subito dopo


Mentre per quello che riguardano le gerarchie, il cattivo esempio parte dai vertici: “In termini di gerarchia aziendale, pare che il “buon esempio” arrivi proprio dai dirigenti senior, che si danno da fare al 65%, mentre i junior si danno alle follie natalizie sono il 28%, mentre per il personale, la percentuale parla del 26%“.

Il mensile ha stilato la classifica delle professioni più inclini alla scappatella tra colleghi sotto Natale.

1. Esperti informatici (IT) (76%)
2. Legali (avvocati, etc) (74%)
3. Risorse Umane (72%)
4. Transporti e logistica (72%)
5. Finanza (71%)
6. Media e marketing (68%)
7. Commercianti e commessi (67%)
8. Manager e dirigenti (57%)
9. Sanitari (medici, infermieri, etc) (52%)
10. Istruzione (insegnanti, etc) (45%)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*