Sette anni dopo Katrina New Orleans rivive l’incubo: arriva Isaac, 50mila sfollati

Esteri

Sette anni dopo Katrina New Orleans rivive l’incubo: arriva Isaac, 50mila sfollati

20120828-095209.jpg

New Orleans (USA) – Sono passati sette anni da quando l’uragano Katrina seminò morte e distruzione a New Orleans. Nel 2005 furono 1800 le vittime. Un numero impressionante e che generò numerose polemiche per i ritardi dei soccorsi. L’amministrazione Bush fu accurata di aver sottovalutato il pericolo. Ora è il turno di Isaac (sono 19 le vittime provocate fino ad ora e alcune centinaia i feriti) ma questa volta la città, memore del disastro del 2005, sembra non essersi fatta cogliere impreparata. Obama ha dichiarato lo stato d’emergenza in quattro stati: Florida, Louisiana, Alabama e Mississipi. Nella sola Louisiana sono state evacuate 50mila persone. Le autorità invitano la popolazione a non farsi prendere dal panico ma di tenersi pronta a ogni emergenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche