Settore Auto: dalla F1…Carbonio “italiano”

Attualità

Settore Auto: dalla F1…Carbonio “italiano”

Il settore automobilistico, sia quello “da strada” che quello da competizione, sta facendo molto uso del carbonio, materiale che fornisce ottima resistenza coadiuvata da molta leggerezza. Tale materiale consente quindi di sostituire alcune parti metalliche, garantendo robustezza, ma alleggerendo la vettura, con la conseguente diminuzione di consumi e miglioramento aerodinamico (riducendo i consumi si inquina anche meno ed è più facile stare dentro ai parametri dettati dalla UE).

L’ultima Alfa Romeo, la 4C, presentata in questi giorni al Salone dell’AUto di Ginevra, ha molte componenti prodotte in carbonio, addirittura strutture portanti e funzionali, tecnologia e composizione che arrivano direttamente dal mondo della F1. Ancora ci sono molti sviluppi da fare con queste nanotecnologie e l’Italia è in prima linea con diverse Università nazionali e con il CNR che stanno studiando e sviluppando la ricerca in tale direzione, oltre ad alcune aziende del panorama nazionale che collaborano proprio con questi centri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche