Settore pataticolo: in calo la produzione dell’Europa Nord Occidentale COMMENTA  

Settore pataticolo: in calo la produzione dell’Europa Nord Occidentale COMMENTA  

Sulla base delle ultime osservazioni del Servizio Economico regionale di Coldiretti, l’Associazione dei pataticoltori dell’Europa nord-occidentale stima che il raccolto delle 5 principali nazioni produttrici di patate (Germania, Francia, Belgio, Gran Bretagna e Paesi Bassi) risulterà inferiore del 16,5% rispetto all’anno scorso e del 10% minore rispetto alla media degli ultimi cinque anni. NEPG stima un raccolto complessivo di patate da mensa pari a 22,4 milioni di tonnellate, un livello simile a quello del 2006. In seguito al clima sfavorevole, una parte delle patate non è ancora stata scavata dal terreno, un fenomeno che sta verificandosi più tardi del solito. A metà dicembre 2012, nel Regno Unito risultava ancora da raccogliere un 5% della produzione. Anche in Belgio e Francia rimane ancora dall’1% al 3% di prodotto sotto terra.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*