Settore risicolo: rispetto all’anno scorso, sul mercato italiano minori vendite (-9%)

Economia

Settore risicolo: rispetto all’anno scorso, sul mercato italiano minori vendite (-9%)

risoPer quanto riguarda il mercato italiano, nel corso della settimana, i produttori hanno venduto 6.057 tonnellate di “lunghi B”, 4.236 tonnellate di “lunghi A”, 1.440 tonnellate di “tondi” e 305 tonnellate di “medi”, per un totale di 12.038 tonnellate.
Nel complesso, risultano minori vendite per 54.050 tonnellate (-9%) rispetto all’anno scorso, con un collocamento che ha raggiunto il 37%, a fronte del 36% di un anno fa. Presso la Borsa di Vercelli si registra l’aumento di €20 della quotazione della varietà Arborio; invariate le altre quotazioni di riferimento.
Per quanto riguarda il mercato estero, prezzi in calo il Brasile 5% (-$20), il Thai 100%B (-$15), il Vietnam 5% (-$10) e l’Usa LG 2/4% (-$5). Invariate le altre quotazioni.
Thailandia: Le esportazioni thailandesi per l’anno 2013 sono stimate in 6 – 6,5 milioni di tonnellate, circa 400 mila tonnellate in meno rispetto a un anno fa e quasi 4 milioni in meno rispetto al record raggiunto nel 2011.

Il dato è largamente inferiore rispetto alle aspettative del Governo che puntava a raggiungere gli 8,5 milioni di tonnellate, traguardo che auspica di raggiungere nel 2014.
Vietnam: Nel corso del 2013 le esportazioni vietnamite si sono attestate a circa 6,6 milioni di tonnellate, in calo del 17% rispetto al 2012. La domanda cinese ha rappresentato il 30% del totale esportato, in crescita del 6,2% rispetto al 2012. In calo le vendite verso le Filippine (-19%), nonostante le 500 mila tonnellate esportate a seguito del tifone Haiyan, mentre sono risultate inesistenti le consegne verso l’Indonesia che per il 2013 ha potuto contare su scorte sufficienti al proprio fabbisogno.
Cambogia: Nel 2013 le esportazioni di riso cambogiano sono aumentate dell’84% rispetto al 2012, raggiungendo le 378.856 tonnellate, di cui 194.003 (51%) di riso lavorato a grani lunghi e 156.770 tonnellate (41%) di riso Jasmine. I principali importatori sono stati la Francia (57.232 t), la Polonia (55.879 t), la Malesia (51.823 t), i Paesi Bassi (29.699 t) e la Cina (28.302 t).
India: Sempre molto sostenuta la domanda di riso Basmati da parte dei Paesi mediorientali, Arabia Saudita in modo particolare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...