Sgarbi e la condanna da centomila euro

Attualità

Sgarbi e la condanna da centomila euro

Il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi è stato condannato a risarcire il magistrato Giancarlo Caselli. E’ un giudizio svoltosi per danni morali. Danni che sarebbero stati arrecati nel 1995 quando Sgarbi conduceva una trasmissione dal titolo ‘Sgarbi quotidiani’ nella quale raccontava di un anonimo che gli avrebbe confidato che il magistrato Caselli voleva convincere Don Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia nel ’93, a svolgere ruolo di pentito per i fatti di mafia andando così anche contro al segreto della confessione. Rti, per conto di Mediaset e Canale5, sarà costretta a esporsi in solido per i centomila euro di condanna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: