Shampoo antipulci per gatti COMMENTA  

Shampoo antipulci per gatti COMMENTA  

Gli shampoo antipulci sono un metodo per rimuovere temporaneamente le pulci dai gatti. Molti shampoo contengono sostanze chimiche che possono essere tossiche. Per proteggere la salute del vostro gatto, utilizzate solo shampoo antipulci approvato dai veterinari.

Leggi anche: Vigile del Fuoco salva gattino da casa in fiamme


Shampoo per gatti

Tipi

Gli shampoo chimici sono molo diffusi sul mercato. Gli ingredienti variano da prodotto a prodotto, ma molti contengono insetticidi. Sono anche disponibili shampoo biologici per gatti, ma molti di essi contengono oli essenziali troppo forti per il gatto.

Leggi anche: Video gatto divertente: che paura!


Caratteristiche

Gli shampoo antipulci devono essere lasciati agire per un po’ sul gatto, in modo che uccidano le pulci. Il prodotto deve poi essere sciacquato a fondo dalla pelliccia.


Effetti

Gli insetticidi contenuti nello shampoo antipulci rimuovono o uccidono le pulci velocemente. Alcuni shampoo continuano a repellere le pulci per un po’ di tempo, ma la maggior parte uccidono solo le pulci già presenti sul gatto.

L'articolo prosegue subito dopo


Prevenzione

Per prevenire il ritorno delle pulci, ricordatevi che sul gatto possono essere rimaste delle uova di pulce. Lavate a fondo casa per evitare il ritorno delle pulci. Il veterinario potrebbe consigliarvi un buon antipulci.

Avvertenze

Non usate mai l’antipulci per cani sui gatti. Alcuni gatti, inoltre potrebbero essere sensibili agli ingredienti contenuti nello shampoo antipulci, quindi controllate se vi sono eventuali segni di intossicazione, come nervosismo, letargia, vomito o arsura.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*