Sharapova: squalifica di due anni per doping

Attualità

Sharapova: squalifica di due anni per doping

Sharapova
Sharapova

Sharapova: squalifica di due anni per la tennista russa, risultata positiva al test antidoping fatto a gennaio.

Ieri, 8 giugno, la Federazione Internazionale di Tennis ha annunciato la squalifica di Maria Sharapova di due anni per doping, quindi potrà tornare sui campi da tennis solo nel 2018, quando avrà 31 anni.

La tennista è risultata positiva al Meldonium il 26 gennaio, in un test fatto durante gli Australian Open e per questo è stata condannata a due anni di stop; ma la sentenza che avverrà oggi, 9 giugno, prevede anche la cancellazione di tutti i punti Wta e i premi vinti nei tornei.
Da oggi però Masha potrà appellarsi al Tas, dato che aveva spontaneamente ammesso di aver assunto il medicinale che era entrato nella liste delle sostanze proibite proprio ad inizio anno.

Lo stesso Tribunale ha riconosciuto che il doping della tennista non è stato intenzionale ed è stata squalificata per soli due anni, contro invece i quattro richiesti dalla Federazione Internazionale.
Maria, con un tweet, ha espresso il suo disappunto per la decisione, si è assunta la responsabilità dell’errore ma non può accettare una squalifica così lunga.

Come conseguenza della vicenda poi la bella tennista russa ha perso sponsor e anche la possibilità di partecipare alle Olimpiadi di Rio.

Se Maria non riuscirà a ricevere uno sconto della squalifica, l’appuntamento sui campi da tennis sarà per gennaio 2018.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche