Shatush bianco e grigio sui capelli: a chi sta bene

Shatush bianco e grigio sui capelli: a chi sta bene

Donna

Shatush bianco e grigio sui capelli: a chi sta bene

Shatush bianco e grigio
Shatush bianco e grigio

Lanciato dalle star, lo shatush bianco e grigio è sempre più di moda. Il colore bianco e grigio sui capelli però non è per tutte. Di seguito qualche consiglio.

Lo shatush colorato è ormai diffusissimo nel mondo dell’hairstyling. Apparso qualche anno fa, si è mano a mano diffuso tra le celebrità per poi conquistare proprio tutte. Estremamente versatile, lo shatush permette di ottenere un effetto molto naturale. Anche lo shatush bianco e grigio è diventato sempre più di moda negli ultimi tempi. Tuttavia bisogna avere alcune accortezze poiché lo shatush bianco e grigio non sta bene proprio a tutte. Di seguito qualche consiglio per non avere brutte sorprese.

Bianco su capelli castani

Lo shatush bianco non è indicato per tutte le carnagioni. Indipendentemente dal colore dei capelli, lo shatush di questo colore sta bene soprattutto alle carnagioni molto chiare o molto scure. Le pelli ,invece, più olivastre o dai toni dorati non risalterebbero. I capelli castani possono ottenere un effetto molto interessante grazie a questa sfumatura di colore. L’importante è recarsi da un parrucchiere esperto, del quale magari si abbia già un’idea di come lavori.

Chiedete consiglio alle vostre amiche o a qualcuno che l’ha già provato.

Bianco su capelli neri

Lo shatush bianco può essere fatto anche sui capelli neri. Si tratta unicamente di dover affrontare più decolorazioni affinché il nostro colore diventi sempre più chiaro. Inoltre è molto probabile che le nostre punte ne risentiranno, seccandosi un po’.

Grigio su capelli castani

La nuova moda è lo shatush grigio, o meglio argentato. Elegante e raffinato, è tra i più richiesti dell’ultimo periodo e può essere realizzato anche questo su tutte le chiome senza particolari difficoltà.

Shatush bianco e grigio

Il bianco e il grigio sono dei colori molto particolari che richiedono uno specifico tipo di incarnato per risaltare al meglio. Le carnagioni chiare e fredde, così come quelle molto scure e tendenti all’ebano, possono tranquillamente sperimentare questi colori. A quelle olivastre o comunque dal sottotono caldo non starebbe così bene: meglio optare per uno shatush dai colori caldi.

Shatush biondo/bianco

Lo shatush può lentamente degradare da una sfumatura di biondo fino al bianco più candido.

Meglio trovare un buon hair stylist prima di affidare le proprie chiome agli inesperti. Questa tecnica, sebbene ormai ampiamente diffusa, deve essere realizzata correttamente per essere gradevole e non rovinare i capelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche