Shatush blu: su capelli castani, neri e biondi
Shatush blu: su capelli castani, neri e biondi
Style

Shatush blu: su capelli castani, neri e biondi

shatush blu

Lo shatush blu è sempre più di moda e può essere fatto sia sui capelli castani che su quelli neri e biondi. Scopriamo insieme qual è il suo costo e quali sono i prodotti migliori per farlo in casa.

Per chi ama osare, lo shatush blu può essere la scelta giusta per dare un tocco in più ai capelli. Sempre più diffuso sia tra le star che tra la gente comune, lo shatush “classico” viene adoperato per schiarire i capelli di due o tre toni aggiungendo un effetto di sfumatura. Le sfumature possono essere dei più svariati colori. Dai classici rossi, biondi e rame ai più alternativi shatush viola, shatush bianco e grigio e, perché no, anche lo shatush blu è sempre più di moda. Ma come fare lo shatush blu? Di seguito qualche suggerimento.

Shatush blu elettrico

Lo shatush blu elettrico si ottiene aggiungendo la colorazione blu alla classica miscela di schiaritura. Il colore deve essere applicato sui capelli asciutti e cotonati. Prima di applicare la miscela è necessario decolorare i capelli di qualche tono partendo dal colore naturale e sfumando. Si tratta di una tecnica che richiede del tempo per la posa ma il risultato è garantito.

Capelli castani

Sui capelli scuri, come quelli castani, il colore blu sarà meno evidente.

Il colore risulterà più schiarito alle punte e più scuro alla radice. In verità, l’effetto finale che si vuole ottenere è piuttosto soggettivo e dipende da come si applica il colore. Si può infatti scegliere di colorare lasciando più scure solo le radici o le punte per avere un effetto soft.

Capelli neri

Come per i capelli castani, il blu risulterà meno evidente anche sui capelli neri. Il contrasto col nero però darà un effetto molto più intenso alla vostra capigliatura. Soprattutto sotto la luce del sole, il riflesso dei vostri capelli sarà davvero brillante e stravagante.

Capelli biondi

Sui capelli chiari, come i biondi, l’effetto sarà più evidente e basterà solo qualche tono in meno per avere le sfumature blu. Sul biondo il colore prenderà molto più facilmente e il contrasto biondo/blu renderà la vostra capigliatura davvero originale.

Costo shatush blu

Se decidete di rivolgervi a un parrucchiere, il costo di uno shatush blu può variare dai 70 ai 100 euro.

La cifra non è delle più economiche ma perché rinunciare? Vi ricordiamo che lo shatush blu è stato scelto persino da celebrità come la modella Kylie Jenner o la cantautrice Demi Lovato. Se proprio non potete o non volete spendere questa cifra per colorare i vostri capelli, di seguito qualche consiglio per fare direttamente in casa lo shatush blu.

Fai da te

Per ottenere un effetto sorprendente senza andare dal parrucchiere, L’Oréal Paris Colorista Washout ha creato una colorazione temporanea pastello disponibile in diversi colori e per tutti i tipi di capelli. Resistente fino a due/tre lavaggi, il risultato dipende del colore di base dei vostri capelli. Per di più dopo la colorazione i vostri capelli saranno più morbidi a differenza dell’effetto lasciato dalle normali tinte.

Per ottenere un blu acceso, Colore Psycho Tamer è il prodotto ideale. Grazie alla sua formula, il prodotto dona un colore blu intenso ai vostri capelli senza danneggiare la cute o lasciare macchie sulla pelle.

All’occorrenza è anche possibile diluire la soluzione per ottenere un colore meno acceso.

Per un effetto naturale e duraturo, Garnier dedica un’intera linea alla colorazione permanente per capelli. Per coprire tutti i capelli bianchi e rafforzare l’intensità del colore, la colorazione Olia garantisce risultati grandiosi ed è molto semplice da utilizzare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche