Shock in Usa, vende su internet la figlia di 2 mesi

Esteri

Shock in Usa, vende su internet la figlia di 2 mesi

Una notizia che ha dell’incredibile, quella che arriva da New York. Un neopapà 23enne ha deciso di mettere in vendita la figlia, nata due mesi prima, sul web alla cifra di 100 dollari. Il giovane ha messo un annuncio sul sito Craiglist e ha anche spiegato le ragioni che lo hanno spinto a ‘vendere’ la figlia: “Ho una bambina di 2 mesi che ama giocare”, aveva scritto Marquez in rete. “C’e’ però un problema, i medici dicono che soffre di asma e che se si gira in alcune posizioni potrebbe non respirare. Mi sta facendo impazzire e non la voglio più”. Ovviamente non ci è voluto molto prima che la polizia lo arrestasse: nel corso dell’interrogatorio il ragazzo ha spiegato che la bimba è nata da una donna di 19 anni conosciuta su internet e che avrebbe deciso di mettere la neonata in vendita per vendicarsi, dopo che la donna gli aveva detto di non voler più avere niente a che fare con lui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche