Shpock: come vendere e comprare articoli di vario genere

Tecnologia

Shpock: come vendere e comprare articoli di vario genere

Tutti i segreti della nota app mercatino: per acquistare e vendere i vostri articoli.

Shpock e la rivoluzione nel mondo del vintage

Il piacere di vendere e comprare oggetti vintage, direttamente da casa? Un sogno che, nell’arco di cinque anni, è diventato una realtà concreta per oltre dieci milioni di fruitori di tutta Europa. La nascita di Shpock ha rivoluzionato il mondo degli under 30 provocando un vero e proprio mutamento nel mondo delle app commerciali, per Apple e Android.

Il Restyling virtuale del classico mercatino di quartiere si è esteso al mondo di internet. Attraverso un ampio numero di vetrine virtuali Shpock propone la vendita e lo scambio di articoli: dai giochi, ai vestiti, sino agli oggetti di design, per rendere più originale la vostra casa. Basta un clic dal proprio smartphone ed ecco subito postato l’articolo da vendere o acquistare.

Shpock: cos’è

Shpock è attualmente l’applicazione più nota e utilizzata, prevalentemente da under 30. Lanciata nel settembre 2012; la App ha subito creato, in tutta Europa (Germania, Uk, Austria e Italia), una significativa comunità di affliliati.

Il suo nome simpatico è una citazione al celebre Spok, della serie Star Trek e forse anche un attributo riferito alla razionale e immediata modalità di impiego di questo mercatino on line, aperto 24 su 24.

Come funziona

Riciclare è cool! Prevale sempre di più l’atteggiamento positivo delle nuove generazioni: il recupero degli oggetti diventa l’atteggiamento giusto per ottenere ciò che si vuole senza rischiare l’accumulo di oggetti da shopping compulsivo.

Usare è Shpock è semplicissimo ed economico: la app non prevede alcuna tariffa d’iscrizionecommissioni su vendite o acquisti. E’ possibile postare un annuncio facendolo interagire con i principali canali (Facebook, Twitter, email, via SMS) e solo la promozione extra dell’annuncio richiede l’attivazione di servizi premium.

Iscrivetevi e avviate Shpock! Nel giro di poco tempo verranno visualizzati sullo smartphone gli annunci più interessanti:ordinati in base alla posizione geografica o alla categoria di appartenenza (abbigliamento, accessori, elettronica,film, infanzia, tempo libero, sport). Sarà un piacere tutto nuovo: accedere a un’ampia varietà di articoli, scovare i mercatini vintage o guadagnare vendendo tutto quello che non serve più.

Con Shpock è possibile pubblicare un annuncio in poche e semplici mosse: scattate una foto dell’oggetto che volete vendere, inserite il titolo dell’annuncio, una descrizione dell’articolo e il prezzo che avete stabilito.

Ampliate il raggio d’azione condividendo la vostra inserzione sui principali social e attendete l’esito. Una volta individuato l’oggetto, l’acquirente interessato può mettersi in contatto con il venditore, negoziare il prezzo e stabilire i dettagli di acquisto, e tutto questo… tramite smartphone.

Recensioni

La comodità della celebre app ha conquistato anche il cuore delle mamme moderne. Badare a una famiglia prende molto tempo e, nella fretta di fare acquisti, si rischia di accumulare oggetti e indumenti destinati all’obsolescenza. Pubblichiamo qui alcune recensioni sul servizio svolto dall’app mercatino.

“Solitamente in una casa ci si riduce ad ammucchiare oggetti per poi finire nel solito negozietto di usato più vicino, cercando di sbarazzarsene e riprendere almeno una parte dei soldi spesi. Grazie a Shpock posso vendere i miei articoli comodamente seduta sul divano, mentre i miei figli giocano o dormono” Sara da Genova.

“Non ho mai amato i mercatini dell’usato.

Perché li ho sempre considerati dei luoghi tristi: pieni di oggetti inutili e polverosi. Ma da quando ho scoperto Shpock ho cambiato parere! In ogni momento posso accedere a una infinita vetrina di oggetti utili e ricchi d’interesse” Paola da Milano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Google Gravity
Tecnologia

Che cos’è Google Gravity

19 agosto 2017 di Notizie

Google Gravity è un piccolo trucco che rende i vari elementi della schermata di Google momentaneamente soggetti alla forza di gravità.