Si aggrappa all'auto in corsa dopo un litigio: muore 24enne

Si aggrappa all’auto in corsa dopo un litigio: muore 24enne

Napoli

Si aggrappa all’auto in corsa dopo un litigio: muore 24enne

muore

E’ bastato un litigio con il fidanzato per perdere la vita. E’ questo ciò che è capitato ad una ragazza di 24 anni di Napoli che, litiga con fidanzato si aggrappa all’auto e perde la vita trascinata lungo la strada. A nulla è servito trasportarla subito in ospedale: la giovane purtroppo aveva riportato lesioni gravissime per tutto il corpo e non c’è stata la possibilità di intervenire per sventare il peggio.

Secondo una prima ricostruzione, per cause verosimilmente legate alla decisione del suo ex di interrompere il rapporto, si è aggrappata alla portiera dell’auto guidata dal ragazzo. La 24 enne napoletana è stata trascinata lungo un tratto di strada per poi cadere al suolo priva di sensi. Il fatto è accaduto a Mugnano di Napoli in via Pavese.

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della stazione di Mugnano che hanno arrestato per lesioni personali gravissime il 24enne del posto. Il ragazzo è incensurato e per questo motivo il capo di imputazione sarà modificato.

L’auto è stata sequestrata dai carabienieri e il ragazzo arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

Per quanto concerne invece la giovane ballerina partenopea, è stata subito trasportata all’ex all’ospedale “San Giuliano” dove è stata ricoverata in prognosi riservata. Purtroppo la ragazza era in pericolo di vita per le numerose fratture riportate in varie parti del corpo e non c’è stata nessuna possibilità di salvarla.

Resta comunque da comprendere il motivo che ha scatenato la lite tra la giovane coppia, così come è da comprendere il perché di tale gesto violento da parte del ragazzo. Maggiori informazioni seguiranno nelle prossime ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche