Si impicca nel palazzo della donna che amava COMMENTA  

Si impicca nel palazzo della donna che amava COMMENTA  

Quando un rifiuto porta a gesti estremi. E’ accaduto a Firenze dove un uomo si è tolto la vita impiccandosi nel palazzo in cui viveva la donna che lo ha rifiutato.

La vittima è un romeno di 34 anni che da tempo perseguitava la donna, una romena di 27 anni tanto che lei lo aveva già denunciato per stalking.

Prima di togliersi la vita l’uomo, senza fissa dimora e incensurato, ha scritto una lettera indirizzata alla 27enne, accusandola di non aver voluto fare una famiglia insieme.

I due si erano conosciuti quando l’uomo era arrivato in Italia e la giovane, che lavora in una pelletteria, lo aveva ospitato in casa sua.

L'articolo prosegue subito dopo

Il romeno si era invaghito di lei e quando aveva lasciato la sua abitazione aveva iniziato a perseguitarla. Fino all’ultima discussione, avvenuta martedì pomeriggio, culminata nella denuncia per stalking quando l’uomo ha cercato di forzare la porta di casa di lei. Ieri l’uomo è tornato nel palazzo della donna che diceva di amare e si è tolto la vita.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*