Si innamora di uomo in coma. Gli dice “Ti amo” dopo 4 anni

Curiosità

Si innamora di uomo in coma. Gli dice “Ti amo” dopo 4 anni

E’ proprio vero che l’amore è mistero. Lo dimostra la vicenda che, francamente stupiti, ci accingiamo a raccontare: una ragazza argentina di nome Bàrbara, 23 anni, studentessa in medicina, è riuscita ad innamorarsi addirittura di un uomo in coma, Juan Pablo, 36 anni, e in seguito, finalmente, lui si è svegliato dal suo lungo sonno.

Ci sono voluti ben 4 anni, compreso il periodo di ritorno in ospedale del paziente per i controlli, perché lei potesse dichiararsi, dirgli davvero “Ti amo” per la prima volta, ma alla fine ha avuto la possibilità di farlo. Non solo: anche Juan Pablo, che ora ha 40 anni, si è innamorato di Bàrbara – oggi 27enne – e adesso è il suo fidanzato. La ragazza, la quale aveva chiesto di lavorare nel reparto di Emoterapia della stessa struttura sanitaria di Zona Norte (Buenos Aires) appena mezz’ora prima che lui vi entrasse in barella in gravi condizioni, ha provato a spiegare ciò che le è accaduto, parlando di una forza irresistibile che la spingeva verso quel grazioso giovane che, dopo essere stato vittima del furto del portafoglio e colpito violentemente alla schiena dal ladro nell’aprile del 2012, aveva visto costretto in un letto, intubato e con gli occhi chiusi; un giovane del quale lei non aveva mai sentito nemmeno la voce e che, le dissero i medici, aveva solo il 7 per cento di possibilità di sopravvivere.

Ospedale2

L’uomo oggi è ancora convalescente, dopo aver subito ben venti interventi chirurgici alla colonna vertebrale, dopo aver avuto due meningiti e una idrocefalia che lo ha rotto in sedia a rotelle; è stato anche costretto a sottoporsi a sessioni di dialisi, ma ora sa di avere accanto a sé la donna che ama.

Barbara&JuanPablo

La storia di Barbàra e Juan Pablo potrebbe benissimo ispirare la trama di un film, al cui lieto fine ha contribuito anche il medico dal quale è in cura il 40enne risvegliatosi dal coma.

Barbàra, infatti, ha consegnato proprio a lui un biglietto con il proprio nome e il proprio numero di telefono, pregandolo di informarsi dal paziente se fosse ancora fidanzato – le sembrava di aver capito che fosse reduce di una storia finita – e il povero dottore, chiamato a fare da Cupido, l’aveva accontentata perché, come ha confessato lui stesso, non ce la faceva più, per le insistenze dell’innamoratissima ragazza, convintissima dei propri sentimenti. Juan Pablo, allora, ha cercato il profilo di lei sui social network, l’ha incontrata, frequentata ed è scoppiato anche in lui l’amore per colei che in quel periodo buio, gli era sempre stata vicina; un amore che lui stesso ha raccontato commosso ai media, facendo sì che la sua romantica e positiva storia – la cui “morale” è, se vogliamo, che nella vita non bisogna mai disperare e che l’amore può tutto –, rimbalzasse fino a noi, al di qua dell’Oceano Atlantico. Non ci rimane che fare gli auguri a Bàrbara e a Juan Pablo perché vivano insieme “felici e contenti”, e in particolare al giovane per la sua nuova vita, auspicando che presto possa ristabilirsi completamente.

Ce la farà, con il tenace amore di Barbàra?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche