Si uccide un imprenditore a Roma

Roma

Si uccide un imprenditore a Roma

Un colpo di arma da fuoco ha scosso la periferia di Roma, un colpo di arma da fuoco che un uomo, un imprenditore ha rivolto verso sè stesso mettendo fine alla sua vita.

L’imprenditore versava in difficoltà economiche, la sua azienda che produceva alluminio era in fallimento e gli operai in cassa integrazione.

In una lettera lasciata prima di morire, l’imprenditore faceva riferimento alle difficoltà economiche, la notizia ha scosso tutti, nei giorni scorsi, un piccolo artigiano, sempre a Roma, si era anch’esso suicidato spinto, a quanto pare, da gravi problemi economici.

Notizie come queste spingono ad una riflessione, siamo di fronte ad una crisi economica che ha in sé un qualcosa di nuovo rispetto a quelle passate, qui non siamo sempre in presenza di una contrapposizione tra lavoratori ed imprenditori che cercano solo il profitto, ma siamo in presenza di tante donne e uomini in difficoltà, la politica saprà trovare una soluzione a tanto dolore per condizioni materiali sempre più precarie?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...