Siena-Juventus 0-1, le pagelle - Notizie.it

Siena-Juventus 0-1, le pagelle

Juventus

Siena-Juventus 0-1, le pagelle

Partita non semplice per la Juventus che se pur soffrendo quasi niente ha fatto fatica a trovare spazi e a creare occasioni da gol.
Di questo inizio di campionato le note più gradite arrivano dal reparto difensivo, la nuova organizzazione tattica di Conte ha reso la squadra più compatta e di conseguenza la difesa si trova più coperta dall’ottimo lavoro che stanno svolgendo terzini e centrali di centrocampo, Pirlo-Marchisio sono quasi una certezza, anche contro il Siena la compagine juventina ha concesso due tiri agli avversari in tutta la partita.
Davanti le cose sono andate meno bene rispetto alla sfida casalinga con il Parma, Vucinic ha fatto fatica a trovare spazi, Matri un pò più mobile del compagno montenegrino si è fatto vedere più spesso ma anche lui fino al momento del gol ha patito l’aggressività dei difensori del Siena, bene Vidal nei 35 minuti giocati, buon debutto di Grosso che ha fatto una partita di grande impegno e intelligenza tattica.

Buffon 5,5 Sarebbe un s.v.

se non fosse che l’unico pericolo in 90 minuti se l’è creato lui su un uscita fuori area , ha cercato di driblare due giocatori senesi perdendo palla e recuperandola in seconda battuta.

Lichsteiner 6,5 Sempre presente in fase di appoggio a Pepe e Giaccherini, pronto a recuperare anche in fase difensiva, la Juve ha trovato il terzino che gli è mancato negli ultimi anni.

Barzagli 7 In questo momento è il più in forma dei centrali di difesa bianconeri, sempre preciso negli interventi, non gli sfugge mai l’uomo, gli attaccanti del Siena dalle sue parti trovano vita molto dura, le palle alte sono sue.

Chiellini 6 Non il solito impeccabile “Giorgione”, dovuto probabilmente a una forma non ottimale, esce per affaticamento nella ripresa.

Grosso 6,5 Alla prima stagionale, da fuori rosa a titolare in poche settimane, il campione del mondo 2006 si è fatto trovare ancora una volta pronto, mantiene sempre bene la posizione, spinge poco ma dietro si fa sentire, ora De Ceglie avrà un serio concorrente.

Pepe 6 Varrebbe un 7 per l’impegno.

Anche a Siena svolge una partita di grande sacrificio, corre tantissimo, da una mano in fase di copertura, qualche interessante cambio di gioco, ma sarebbe un 5 per la precisione. Non lucido come in altre occasioni spesso sbaglia l’ultimo passaggio o il cross, tutto sommato ancora una partita positiva.

Pirlo 6,5 Faro ispirato del centrocampo bianconero, detta tutti i tempi della manovra, sbaglia la prima apertura al 52’esimo minuto e quella sarà la sola. Recupera palloni e supporta la difesa, sempre più fondamentale per Conte.

Marchisio 6 Rispetto alla sfida col Parma trova più difficoltà negli inserimenti, gli spazi stretti non lo aiutano, ma in fase difensiva lavora benissimo in coppia con Pirlo.

Giaccherini 6,5 A destra o a sinistra non fa differenza, Giaccherini si è inserito subito benissimo nella Juventus, svolge una partita di grande intensità, punta sempre l’uomo, spesso lo salta e mette palloni interessanti per gli avanti bianconeri.

Presente nell’azione del gol, bella sorpresa.

Matri 6 Stretto nella morsa della difesa senese, si batte molto cerca di trovare sempre la posizione migliore, alla prima e unica occasione nitida per lui la butta dentro, bomber vero.

Vucinic 5,5 Ci si aspettava di più dal debutto da titolare del montenegrino, nel primo tempo non tocca un pallone a volte sembra addirittura svogliato. Un accelerazione a inizio ripresa porta all’assist per Matri, unica fiammata ma che ha lasciato il segno.

Vidal 6,5 Entra nella ripresa al posto di Vucinic e inizia il suo show, cerca sempre di farsi dare la palla, attacca gli spazi, prova più volte la conclusione a rete e attacca ogni giocatore che passa dalle sue parti, il guerriero cileno è una certezza per Conte, sempre più difficile lasciarlo fuori.

Bonucci 6 Prende il posto di Chiellini e gioca una mezzora senza sbavature ma anche senza grossi pericoli dagli avversari, importante per il futuro la sua crescita.

Del Piero 6 Gioca poco ma si fa vedere subito mandando in porta Vidal con un assist dopo una fuga da centrocampo, pochi minuti ma di sostanza.

Marco Rossetti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche