Signorina Cuorinfranti COMMENTA  

Signorina Cuorinfranti COMMENTA  

 

 

 Il piacere dell’amore si vive, il dolore si racconta. Soffrire non fa bene ma dà molte ispirazioni. Nel 1948 il traduttore ha la geniale idea di far diventare la signorina cuorisolitari in cuorinfranti. Protagonista è un uomo che tiene una rubrica su un quotidiano newyorkese e che facendosi coinvolgere emotivamente dalle storie dei suoi lettori finisce per sentirsi incapace di offrire loro un aiuto autodistruggendosi tra alcool, droghe e religioni ed alla fine svelando verità importanti.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*