Sindacati in piazza per lavoro COMMENTA  

Sindacati in piazza per lavoro COMMENTA  

protesta
Cambiare la legge di stabilità per dare la priorità al lavoro. E non solo: in piazza per il diritto allo studio. Lo chiedono Cgil, Cisl e Uil nell’ambito della mobilitazione inziata con lo sciopero unitario di novembre. Oggi manifestazioni nelle maggiori città italiane. I segretari generali Camusso, Bonanni e Angeletti, stamattina partecipano al presidio davanti a Montecitorio. Con i sindacati ci saranno i tanti che stanno pagando la recessione e che chiederanno anche che la politica si faccia carico di chi sta peggio. Nessun incidente né tensione durante i due cortei dei sindacati e degli studenti che da piazza Vittorio Veneto (i sindacati) e da piazza Arbarello (gli studenti) sono confluiti in piazza San Carlo, dove è iniziato il comizio finale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*