Sindaco di Roma: guadagno poco, solo 4500 euro al mese COMMENTA  

Sindaco di Roma: guadagno poco, solo 4500 euro al mese COMMENTA  

Il primo cittadino di Roma, Ignazio Marino, fa notare in una intervista rilasciata a “Venerdì” di Repubblica che il suo compenso come sindaco è esiguo: “Guadagno 4500 netti al mese, torno a casa a mezzanotte, niente mondanità e sveglia alle sei del mattino”. Il compenso, poi, non sarebbe bilanciato rispetto alle enormi responsabilità che, secondo lui, gravano sulle spalle di un Sindaco (quale per esempio, l’amministrazione di grossi bilanci). Le dichiarazioni del Sindaco della Capitale suscitano polemiche, proprio perché si fa un gran parlare dei tagli dei costi della politica e degli stipendi di chi amministra la cosa pubblica.


I suoi colleghi scendono in campo, ma non la pensano come lui. Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, guadagna ancora meno di Marino, sui 4.100 euro netti al mese.

Ma lui dichiara: “Non mi lamento, anche se lavoro 18 ore al giorno”. Michele Emiliano, sindaco di Bari, dichiara che, secondo lui, l’indennità percepita dai sindaci è congrua rispetto alla situazione dei salari.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*