Sinjar, riconquistata la città dai curdi COMMENTA  

Sinjar, riconquistata la città dai curdi COMMENTA  

Popolazione afollata (Fonte: notizie.tiscali.it)

Problemi per lo Stato Islamico, che nelle ultime ore stanno stringendo i denti per non lasciare la città di Sinjar, sotto i  bombardamenti da russi e americani, i quali hanno permesso ai curdi di penetrare oltre le barriere difensive posizionate dall’Isis.

Dall’agosto del 2014, Sinjar era sotto il controllo del Califfato, ma non è una semplice città: è un luogo simbolo in quanto è la zona perfetta per il rifornimento delle armi. Perdendo il controllo nella zona, si infliggerebbe una grande colpo agli armamenti del gruppo terroristico.


Da 24 ore i bombardamenti si susseguono senza soste, e secondo le prime fonti già un centinaio di jihadisti sono morti negli scontri. I curdi impegnati nella missione sono quasi 8.000, mentre sono 70 gli obbiettivi già colpiti.

I curdi hanno chiarito che l’intenzione è quella di liberare l’intera città di Sinjar dallo Stato Islamico, per poi bloccare la via dei rifornimenti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*