Sintomi del diabete felino

Nonostante un gatto grasso ispiri dolcezza, per lui un chilo o due può essere insalubri come ulteriori 10 per voi. Proprio come l’obesità negli esseri umani può portare al diabete di tipo II, noto anche come diabete dell’adulto, anche un gatto grasso ha un alto rischio di avere il diabete.

Leggi anche: Diabete, a Milano trapianto di cellule che producono insulina


I sintomi del diabete felino possono essere molto simili a quelli per gli esseri umani diabetici. Il primo sintomo del diabete felino è anche a volte la causa -il troppo peso. Quando un gatto non è in grado di elaborare i suoi pasti correttamente a causa di una mancanza di una corretta produzione di insulina, guadagna peso più facilmente. Un gatto in sovrappeso può essere il primo segno di diabete.

Leggi anche: Al San Raffaele arriva il robot per assistere i malati


Un gatto sovrappeso può anche essere la causa del diabete. Proprio come negli esseri umani, l’obesità contribuisce alla disfunzione del pancreas e un aumento del diabete felino.

Leggi anche: A Palazzo Lombardia screening gratuito del diabete


Un altro sintomo può essere che il vostro gatto urina frequentemente e sembra bere molta più acqua del solito. I diabetici umani riferiscono che sono assetati tutto il tempo. Le stesse cose accadono nei gatti, salvo che essi non possono dire niente.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Vede una macchia sul collo della figlia, è legata al diabete


Un altro sintomo di diabete felino è la letargia. Questo può essere difficile da notare in un gatto, perchè anche i gatti in salute possono dormire fino a 18 ore al giorno. Dormono così tanto per risparmiare energia, perché i gatti hanno generalmente un elevato metabolismo.

Leggi anche: Insonnia: se prolungata favorisce l’insorgere del diabete


Un modo per determinare se il vostro gatto soffre di letargia insolita è quello di cercare di invogliare il gatto a giocare. Trova il giocattolo preferito del gatto e sveglialo con esso. Un gatto resistente a giocare può essere affetto da sintomi di diabete felino.

In fasi estreme, il diabete nei gatti può causare danni ai nervi, compreso uno zoppicamento delle gambe posteriori.

Per evitare questi sintomi nel vostro gatto, iniziare con una dieta sana ed esercizio fisico. I gatti sono onnivori come gli esseri umani e hanno bisogno di una dieta equilibrata. Verificare con il veterinario o investire in alimenti per animali domestici di alta qualità tra Eukanuba o Purina Pro Plan. Evitare di alimentare i vostri gatti con avanzi o  latte destinati al consumo umano, in quanto questi hanno troppe calorie grasse per i gatti.

Se il vostro gatto è in sovrappeso, si consideri un programma di dieta, condotto con la supervisione di un veterinario.

Giocate con il vostro gatto. I gatti hanno bisogno di molto tempo di gioco al giorno, tra cui correre, saltare e sbattere i giocattoli.

Infine, consultare il veterinario. Gli animali hanno bisogno di regolari controlli sanitari, preferibilmente due volte l’anno. Quando si pianifica la visita veterinaria, assicuratevi di menzionare eventuali comportamenti insoliti o problemi di salute tra cui la letargia, o qualcosa fuori dall’ordinario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*