Sintomi di allergia al latte di mucca - Notizie.it

Sintomi di allergia al latte di mucca

Guide

Sintomi di allergia al latte di mucca

Un’allergia al latte di mucca si può riscontrare in chiunque a qualsiasi età, ma è più comune nei bambini e nei neonati. Nonostante non sia quasi mai un problema gravissimo, questo tipo di allergia può comunque dare dolorosi e fastidiosi sintomi. Se sospetti che tuo figlio possa essere allergico, o anche che tu stessa possa essere allergica, imparare quali sono i sintomi di un’allergia dovuta al latte di mucca può aiutarti a riconoscerli e a scoprire se ne sei affetta.

REAZIONI CUTANEE

L’orticaria è uno dei sintomi che può indicare una tua allergia al latte di mucca. Se noti che la tua pelle si riempie di puntini rossi, o se essi si formano vicino alle labbra dopo aver bevuto latte di mucca, allora potresti essere allergico. Altri tipi di reazioni cutanee sono sfoghi della pelle bianchi o rossi che la rendono molto secca causando prurito.

PROBLEMI DI DIGESTIONE

Il mal di stomaco può essere un segno da parte del tuo apparato digestivo che indica che sei allergico al latte di mucca.

Se ti viene mal di pancia dopo aver bevuto il latte, e specialmente se ti porta a vomitare, consulta il tuo medico, che ti aiuterà a capire se la causa è effettivamente un’allergia al latte.

PROBLEMI RESPIRATORI

Problemi respiratori, come tosse secca e naso intasato, possono essere parte di una reazione allergica al latte. Ancora più grave, anche se rara, è l’anafilassi cioè il rigonfiamento o la chiusura delle vie respiratorie che può persino portare alla morte. Se dovessi iniziare ad avere problemi di respirazione, vai dal dottore o all’ospedale immediatamente.

REAZIONI NEI NEONATI

Piangere dopo aver mangiato è uno dei segni che i bambini possano essere allergici al latte di mucca. Poichè i bambini non possono esprimere a parole quando hanno mal di stomaco, piangono per fartelo capire. Se noti che il tuo bambino ha uno dei sintomi sopra indicati o che piange sempre dopo aver mangiato, potrebbe avere quest’allergia e dovresti consultare il pediatra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*