I sintomi iniziali del cancro alla lingua COMMENTA

cancro lingua

Il cancro alla lingua è una grave forma di cancro che può svilupparsi in qualsiasi area della lingua. E’ indicato come il cancro della “bocca” quando il cancro si sviluppa sulla parte anteriore della lingua (la parte che si può muovere). Quando il cancro si trova alla base della lingua vicino alla parte posteriore della gola, è considerato il cancro “orofaringeo”. Entrambi i tipi creeranno sintomi simili nella fase iniziale.


Macchia bianca o rossa

Che si tratti di cancro orofaringeo della lingua o cancro della bocca, è possibile notare una macchia rossa o bianca piccola e di medie dimensioni sulla lingua. La parte posteriore della lingua è difficile da vedere, quindi se si sentisse a disagio o si sente una crescita, utilizzare una torcia e specchio per vedere meglio. Si può anche avere una ferita in bocca che non guarisce, un punto dolente sulla lingua o un mal di gola.

Leggi anche: Creatinina bassa nel sangue e nei bambini: cause e conseguenze


Dolore

Dolore lieve o grave durante la masticazione o la deglutizione degli alimenti è un sintomo comune nello sviluppo del cancro alla lingua. Anche se questo dolore è comune per altri disturbi, come mal di gola o un raffreddore, può essere indicativo di cancro alla lingua.

Leggi anche: Prurito alle mani e ai piedi: significato


Il sanguinamento inspiegabile
Alcune persone hanno un sanguinamento inspiegabile dalla bocca quando hanno il cancro alla lingua.

Alito cattivo
Il cancro alla lingua può creare l’alito cattivo e un cattivo sapore in bocca. Di conseguenza, si produce una infezione dell’olfatto e del gusto. L’odore è diverso da quello tipico dell’alito cattivo, quindi non confondere le due cose.

Leggi anche: Quali sono le cause di svegliarsi con la nausea


Complicanze da trattamento del cancro alla lingua
Il trattamento per il cancro della lingua può compromettere la vostra capacità di deglutire, parlare o mangiare cibi solidi. Terapie sono disponibili per aiutare a riqualificare quelle competenze. Discutere di eventuali effetti collaterali di trattamenti con il medico.

Leggi anche: Zolfo e bucce d’arancia, la soluzione per depurare l’acqua dal marcurio


Approfondimento sul cancro alla lingua

Sintomi, diagnosi e tutto ciò che c’è da sapere

Introduzione al tumore della lingua

Il tumore alla lingua fa parte dei tumori della bocca. Questo tumore può essere classificato in base alla sua localizzazione:
porzione anteriore che corrisponde alla parte mobile della lingua.

Leggi anche: Felicità: le dimensioni contano, il segreto si “annida” in un’area del cervello

– porzione posteriore o base della lingua.
Il tumore alla lingua nella maggior parte dei casi si localizza nella porzione posteriore.

Da un punto di vista epidemiologico il tumore della lingua ha un incidenza di circa 8-10 casi su 100.000 abitanti. La massima frequenza solitamente si ha intorno alla VI decade anche se ultimamente stiamo assistendo ad un aumento dei casi che si presentano in età più giovanile. Il rapporto maschi: femmine è di 3:1.

I fattori di presentazione del tumore della lingua sono gli stessi che capitano per il tumore della bocca.

Sintomi del tumore della lingua

Il tumore alla lingua può presentarsi ( come per il tumore della bocca) come una macchia rossa (eritroplachia) o come una macchia bianca (leucoplachia); altre volte si può presentare sotto forma di una lesione che non guarisce e che può provocare la fuoriuscita di sangue dalla cavità orale.

Spesso durante la masticazione o la deglutizione compare un dolore lieve o moderato, talvolta scambiato anche per un mal di gola. Possiamo infine avere alterazioni dell’ alito con alitosi (alito cattivo) o cattivo sapore in gola.

Diagnosi del tumore della lingua

Il tumore della lingua deve essere sospettato ogni volta che si riscontra una lesione della lingua.
Nel momento in cui si evidenzia questo tipo di lesione è fondamentale che il paziente venga indirizzato presso lo specialista maxillofacciale per eseguire una diagnosi di certezza.
L’ unico strumento in grado di eseguire una diagnosi di certezza in un tumore alla lingua è la biopsia. Questa viene condotta solitamente in anestesia locale dal chirurgo. Così si può fare la diagnosi.
In seconda istanza sarà necessario un’ approfondimento diagnostico tramite Risonanza magnetica con e senza mezzo di contrasto. Così si potrà valutare quali e quanti dei tessuti circostanti sono coinvolti e verificare la situazione dei linfonodi del collo. Se il tumore della lingua si estende fino a coinvolgere una struttura ossea sarà necessario eseguire una TC con e senza mezzo di contrasto.

Perchè rivolgersi subito al medico

Mostrare il problema ad uno specialista permette di intercettare le forme neoplastiche nella loro fase iniziale. Una diagnosi precoce, di fatto, garantisce una migliore prognosi e permette di pianificare una tipologia di intervento chirurgico molto meno invasiva rispetto alle forme più avanzate.

In genere il trattamento di questo tipo di patologia è chirurgico: nelle forme poco avanzate è possibile riuscire a guarire il paziente mediante semplice rimozione della neoformazione orale (talvolta anche in anestesia locale). In alcuni casi (a seconda della posizione e della profondità di infiltrazione della neoformazione), anche nelle forme iniziali potrà essere opportuno procedere alla rimozione di alcune stazioni linfonodali del collo che potrebbero essere state invase dalle metastasi tumorali. I tumori della lingua, così come la maggior parte dei tumori del distretto testa-collo, tendono infatti a dare metastasi locali (prevalentemente a livello del collo) mentre solo raramente danno metastasi a distanza.

Nelle forme avanzate l’exeresi chirurgica necessaria può essere tanto ampia da necessitare di una ricostruzione del distretto operato per garantire buoni esiti funzionali. In questi casi la lingua o il pavimento orale sono spesso ricostruiti mediante l’uso di lembi liberi ovvero mediante la trasposizione di tessuto muscolo-cutaneo da un altro distretto del corpo del paziente.

 

Istologia del tumore della lingua

Istologicamente il 95% dei tumori della lingua è un carcinoma spino-cellulare che ha diversi gradi di differenziazione a seconda della percentuale di atipia cellulare presente.
Più raramente si possono presentare casi di: linfomi, tumore anaplastico, carcinoma adenoidocistico e adenocarcinoma.

Non solo lingua

I tumori del cavo orale con quelli della laringe e faringe, rappresentano il circa 10% di tutte le neoplasie maligne negli uomini e il 4% nelle donne. Il tumore del labbro è più facilmente riscontrabile negli uomini, generalmente in quelli che hanno la carnagione chiara o in quelli che trascorrono molte ore al sole (gli agricoltori ad esempio o i pescatori).

Tra i principali fattori di rischio dei tumori del cavo orale si annoverano il fumo di sigaretta, l’eccessivo consumo di alcol e le infiammazioni croniche della bocca. Ma anche l’errato posizionamento di protesi dentarie e la scarsa igiene orale.

4 Comments on "I sintomi iniziali del cancro alla lingua"

  1. DOPO L'OPERAZIO COME FUNZIONA ? STA BENE ?

  2. Viorrei conoscere un ospedale specializzato nella cura dei tumori orofaringei.

  3. mmmmmmmmmmm

  4. mi piace

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*