Sintomi ipotensione arteriosa COMMENTA  

Sintomi ipotensione arteriosa COMMENTA  

L’ipotensione arteriosa è comunemente detta  pressione bassa; può essere una condizione cronica in quanto effetto secondario di altre patologie come quelle a carico dl sistema cardio circolatorio;

può manifestarsi all’improvviso  a causa di una diminuzione della frequenza cardiaca, una emorragia, un cambio repentino di posizione da supina ad eretta,  un calo della glicemia.

Si rileva con una misurazione della pressione sanguigna, si considera bassa se al di sotto dei valori standard di riferimento  140/90 mmHg

Nel caso  l’ipotensione sia una  situazione abituale, si manifesta con sintomi poco specifici quali:

  • Stanchezza
  • Debolezza
  • Mal di testa
  • Nausea frequente

Nel caso si verifichi all’improvviso o per cause traumatiche il paziente avverte:

  • Pallore
  • Senso di freddo
  • Disorientamento
  • nausea
  • vista offuscata
  • debolezza
  • Sudorazione fredda
  • Malessere diffuso

Ciò può portare allo stato di Shock con senso di morte imminente e perdita di coscienza o a sincope ossia una perdita di coscienza a causa di un insufficiente apporto di ossigeno al cervello con conseguenze anche gravi sull’organismo.

L’ ipotensione si cura andando ad agire sulla causa primaria( patologie, infezioni, ferite) e si affronta nel quotidiano seguendo un regime alimentare ricco di sali minerali, liquidi, eliminando cibi elaborati che possono rallentare la digestione e l’assorbimento di  sostanze nutritive essenziali per la circolazione sanguigna.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*