Siria, Damasco accetta il cessate il fuocoCOMMENTA

Siria, Damasco accetta il cessate il fuocoSiria, Damasco accetta il cessate il fuoco

Buone notizie dalla Siria, dove Damasco ha informato che accetterà il cessate il fuoco dalla mezzanotte di questo sabato, 27 febbraio.

L’accordo tra Stati Uniti e Russia ha quindi dato i suoi frutti e Damasco ha ufficializzato la decisione tramite un comunicato dal Ministero degli Interni. Il governo siriano ha tuttavia puntualizzato che le autorità continueranno a combattere i gruppi terroristici, tra cui l’Isis e il Fronte al Nusra, oltre agli altri gruppi legati ad Al Qaida, rispettando comunque le linee dell’accordo con i due Paesi protagonisti dell’accordo.


Buone notizie anche a Mosul, dove l’esercito curdo ha liberato una ragazza svedese di 16 anni, rapita da una cellula dell’Isis l’anno scorso, mentre stava attraversando il confine tra la Siria e l’Iraq. Il governo curdo iracheno lo ha reso noto solamente negli ultimi giorni, ma la liberazione è avvenuta il 17 febbraio.

Leggi anche: Wesley Sneijder rimane all’inter

Leggi anche: Vertice a palazzo Grazioli sul processo breve

Leggi anche: “Uomini e donne”: Alessio e Francesca sono d’accordo!

Leggi anche: Ucraina e Russia: e se Putin attaccasse?

Leggi anche: Suonare un accordo di Si maggiore sul pianoforte

Commenta per primo "Siria, Damasco accetta il cessate il fuoco"

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*