Siria, indagine con Turchia su attentati

Esteri

Siria, indagine con Turchia su attentati

Sabato scorso un duplice e grave attentato ha causato decine di morti in Turchia. Il Ministro dell’informazione siriano Omran al Zohbi ha dichiarato, nei giorni scorsi, di voler aprire un’inchiesta “comune e trasparente” in collaborazione con la Turchia per conoscere qualcosa in più sul grave episodio che ha colpito il Paese.

Il premier turco, però, non ha acconsentito alla richiesta da parte della Siria. Intanto un piccolo gruppo marxista turco filo-siriano ha negato il proprio coinvolgimento nell’episodio e ha approfittato dell’accusa nei suoi confronti per tirare in ballo Erdogan e l’abitudine di costruire false imputazioni contro il regime siriano di Assad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche