Siria, non si ferma il massacro di Assasd: uccisi 110 civili, 25 bambini tra le vittime

Esteri

Siria, non si ferma il massacro di Assasd: uccisi 110 civili, 25 bambini tra le vittime

20120526-101458.jpg

Non si ferma il massacro degli innocenti in Siria. Il paese è alla mercé della follia di Assad, un presidente sanguinario che non esita a ordinare ai suoi carri armati di passare sui bambini. Ieri un nuovo duro e vile attacco è stato portato dall’esercito siriano, ieri, a Hula, nella provincia di Homs. La città è stata prima bombardata poi, le forze governative hanno girato casa per casa alla ricerca di civili da massacrare. Il massacro – accusa il Consiglio Nazionale Siriano – è avvenuto sotto gli occhi degli osservatori dell’Onu.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche