Siria, pronto attacco di Gran Bretagna e Stati Uniti

Prima Pagina

Siria, pronto attacco di Gran Bretagna e Stati Uniti

Potrebbero colpire la Siria con un attacco missilistico nei prossimi dieci giorni, l’America e la Gran Bretagna. La notizia arriva da due giornali inglesi, nei quali si legge che la decisione verrà presa nelle prossime 48 ore. L’attacco con gas nervino che ha provocato la morte di circa 1.300 persone in Siria, lo scorso 21 Agosto, ha accelerato l’intervento per la risoluzione del conflitto: Barack Obama e David Cameron si sono scambiati una lunga telefonata, nella quale hanno concordato insieme la necessità di intervenire al più presto contro il governo siriano.

Il ministro degli Esteri Lavrov dichiara: “Ci sarebbero conseguenze gravissime”. E intanto in difesa della Siria si prepara ad agire la Russia. Intanto è da poco cominciata l’indagine degli ispettori Onu per accertare l’effettivo uso di gas nervino presumibilmente utilizzato durante l’attacco di mercoledì scorso.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...