Siria, verso una tregua ad Aleppo. Arriva il via libera russo

Esteri

Siria, verso una tregua ad Aleppo. Arriva il via libera russo

siria aleppo assedio

Si va verso una tregua nella città di Aleppo, in Siria. Un cessate il fuoco ritenuto necessario da tutti e ora sostenuto anche dalla Russia.

In Siria, e in particolare ad Aleppo, c’è l’urgenza di fermare i combattimenti o, quanto meno, di sospenderli. La Russia si è dichiarata pronta a sostenere l’ipotesi di una tregua di 48 ore ogni settimana. A dichiararlo è stato il portavoce del ministero della Difesa di Mosca, il generale generale Igor Konashenkov.

La tregua dovrebbe consentire l’ingresso ad Aleppo di aiuti umanitari. La città è tuttora in stato di assedio e i continui scontri impediscono il lavoro delle task force di sostegno alla popolazione civile. L’Onu ha dovuto sospendere le proprie attività a causa della situazione di guerra continua denunciata anche dal portavoce Staffan de Mistura.

La richiesta del cessate il fuoco è arrivata anche dall’Unione Europea. L’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri Federica Mogherini ha ribadito l’esigenza di sospendere “tutti gli attacchi contro i civili” da parte delle truppe del regime siriano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche