Siti per vedere le partite in streaming COMMENTA  

Siti per vedere le partite in streaming COMMENTA  

streaming
Orfani di Rojadirecta, in quale sito di streaming migreranno i milioni di patiti di calcio, e non solo?

Neanche il tempo di celebrare le esequie di Rojadirecta, che gli internauti patiti di sport in streaming hanno scovato le migliori alternative.

La battaglia fra Rojadirecta e i legittimi titolari dei diritti delle partite ivi trasmesse in streaming gratuitamente sembra essersi conclusa con la disfatta del colosso galiziano del calcio – e dello sport in generale – “a sbafo”, fondato dal trentaduenne Igor Seoane di La Coruña. Con quest’ultimo dietro le sbarre, e il suo impero da – si dice – cento milioni di euro annui in attesa di conoscere il proprio destino (sarà oggetto di confisca e quindi di risarcimento da parte di Canal + e degli altri provider che hanno mosso causa contro Rojadirecta?), nell’universo del free streaming si è aperta una falla che attende solo di essere colmata. Chi prenderà il posto di Rojadirecta nel cuore di milioni di appassionati di calcio per nulla intenzionati a sottoscrivere un abbonamento regolare per godere delle partite in streaming? Ovviamente gli specialisti del web si sono già messi al lavoro e hanno trovato una serie di soluzioni, e ne hanno ben donde: tutti sanno, infatti, che il calcio e lo sport in free streaming rappresentano uno dei business occulti della rete..
Nel comparto free, sembrerebbe che le alternative migliori alla creatura di Seoane siano Redstreamsport.com – attivo da molto tempo, già concorrente più accreditato di Rojadirecta, stabile, affidabile, dallo streaming rapido e con una certa pluralità di lingue e canali – e il più recente Cricfree.sc – furba desinenza che rivela la registrazione del dominio alle Seychelles, quindi difficilmente raggiungibile, anch’esso stabile e veloce, però funziona solo dopo aver disattivato AdBlock, quindi bisogna sopportare la pubblicità che compare un po’ dappertutto -, due piattaforme dal funzionamento simile e dalla reputazione crescente. Dietro di loro, fanno la loro figura Hahasport.tv, Futbolarg.com e il celebre Rinconrojadirecta.com, parziale omonimo del colosso galiziano, da molti considerato persino superiore a prototipo. Il presente, per il momento, è loro, il futuro anche, almeno fino al prossimo arresto.

Tuttavia, è giusto ricordare che la proprietà dei diritti degli eventi sportivi regolarmente trasmessi in Italia è protetta e regolamentata dalla legge (quelli i cui diritti non sono stati acquistati sul nostro territorio ma sono reperibili nelle piattaforme di streaming free sono tuttora oggetto di dispute legali, dal momento che anch’essi hanno dei titolari di diritti, che per scelta o mancanza di offerte adeguate non hanno avuto modo di cederli nel nostro paese), e che sarebbe più corretto ricorrere ai più performanti siti di streaming legali, vale a dire quelli messi a disposizione dei titolari dei diritti stessi.

Now TV (per Sky) e Mediaset Premium Online (per Mediaset) offrono streaming ad alta definizione e un numero considerevole di servizi aggiuntivi, massima stabilità, utilizzo in mobilità e, se vogliamo, prezzi relativamente contenuti: Serie A, Champions League, Europa League, Serie B e molti campionati stranieri di livello – o partite scelte degli stessi – entrano nei pacchetti pensati per l’utente telematico dalle due piattaforme.

E a proposito di piattaforme, anche la bistrattata Lega Pro ha la sua (legale e a pagamento): consultare il sito di Sportube, detentore dei diritti per lo streaming, per maggiori informazioni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*