Smog e inquinamento in Italia: ecco i primi valori COMMENTA  

Smog e inquinamento in Italia: ecco i primi valori COMMENTA  

Treno verde di Legambiente su e giù per l’Italia

Dal 6 marzo al 7 aprile il treno verde di legambiente  monitorerà l’inquinamento acustico ed atmosferco in ognuna delle otto città in cui farà tappa: Potenza, Napoli, Roma,Gorsseto, Genova, Milano, Venezia, Ancorna.  L’obiettivo è di rilevare i valori  di insostenibilità del trasporto privato e la necessità di spostare la mobilità sui mezzi pubblici. Il modello per la città del futuro che viaggia a bordo del Treno Verde 2012 in formato mostra deluciderà meglio gli interessati sulle soluzioni per noi cittadini sostenibili. Prime città valutate, primi allarmi scattati.

Il treno verde si occupa di rilevare:

– la concentrazione delle polveri sottili (pm10 e pm2,5)

–  le concentrazioni dei tossici  chimici (benzene, biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo, ozono, ecc.)

–  la qualità dell’aria

–  i livelli di rumore

Dobbiamo considerare le conseguenze di questi valori se sballati, conseguenze oramai tangibili :  3 milioni di persone in Italia soffrono di asma (300.000 sono bambini). Altri 3 milioni di  persone soffrono di Bpc (broncopneumopatia cronica).  La legge stabilisce che nell’arco di un anno intero non si possano superare i valori massimi più di 35 volte, i valori indicano che non possono esserci più di 50 microgrammi di smog per metro cubo di aria ( sarebbe il fabbisogno di un singolo individuo in mezzora.

Ma molte città italiane hanno già superato questo limite, facendo così, in  soli 3 mesi  …. “IL PIENO DI SMOG PER TUTTO IL 2012”, come Parma che è già arrivata a 52 volte. 

Un esempio, Parma (la Provincia tristemente famosa per  aver “divorato” tutto il suolo agricolo)  da 35 è arrivata a …..

52 volte !

E Napoli che è subito scattato sotto inchiesta, inquinamento dell’aria e inquinamento acustico da record nazionale!! Il treno verde ha ancora tante tappe da fare, e noi le seguiremo tutte.

Per adesso buona giornata, e, se soleggiata e vi è possibile la raccomandazione è quella di usare la bicicletta!

 

Leggi anche

About Chiara Cichero 1075 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*