Smoky eyes in cinque mosse

Donna

Smoky eyes in cinque mosse

Utilizzato dalle star, lo smoky eyes non è però un make up solo da red carpet. Se realizzato con cura e precisione, può essere abbinato ad un look da lavoro o con un abito importante. Lo smoky eyes è perfetto per esaltare gli occhi chiari, ma va benissimo anche per chi ha le iridi marroni. Ecco come realizzarlo anche se non si è esperte di maquillage, bastano cinque semplici mosse.

1) Preparare le palpebre con cura: fare una passata di fondotinta che utilizzate per viso sulle palpebre, oppure un primer specifico che rende uniforme, minimizza le imperfezioni, opacizza. All’occorrenza può andare bene anche un correttore non troppo denso, da applicare in minima dose e sfumato con attenzione;

2) Tracciare una riga: utilizzare una matita grigia o nera e passarla lungo la palpebra superiore, partendo dall’attaccatura dell’occhio fino alla fine. Con la stessa matita tracciate dei puntini lungo le ciglia inferiori. Sfumate entrambe le righe utilizzando un bastoncino di cotone o un pennellino piatto;

3) Sfumare un ombretto scuro sulla palpebra mobile, lavorando la polvere con un pennellino verso l’esterno.

E’ consigliabile applicare un ombretto in crema per dare maggiore brillantezza al trucco ed evitare cedimenti del colore. Procedere dopo qualche minuto all’applicazione dell’ombretto in polvere;

4) Mettere un tocco di ombretto chiaro (l’ideale è il color avorio) sotto la parte più alta delle sopracciglia, per dare luminosità allo sguardo;

5) Completare il make-up con due passate di mascara nero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche