Snapchat: come salvare le foto senza farsi notare

Snapchat: come salvare le foto senza farsi notare

Tecnologia

Snapchat: come salvare le foto senza farsi notare

Snapchat

Due metodi sicuri per salvare le immagini di Snapchat senza che questo fornisca alcuna notifica ai diretti interessati.

Da quando ha rifiutato la lusinga multimiliardaria di Facebook, Snapchat ha lanciato la sua offensiva definitiva a Instagram e soprattutto Twitter. Un’offensiva che si gioca a colpi di implementazioni e funzioni aggiuntive, sempre più attrattive e complesse. La partita, tuttavia, si gioca soprattutto sul piano della tutela della privacy e della protezione dei materiali di proprietà dei singoli utenti, in particolare foto e video. Da questo punto di vista, Snapchat ha fatto notevoli passi in avanti, ma a conti fatti, ancora oggi, appare tutt’altro che impenetrabile da parte degli hacker. Ad esempio, ci sono ancora almeno due metodi per appropriarsi di foto altrui senza lasciare tracce e soprattutto senza che l’interessato se ne accorga, malgrado proprio Snapchat abbia reclamizzato in maniera alquanto roboante l’introduzione di una funzione che notifica gli screenshot fatti da terzi ai proprietari delle foto.

Vediamo quali sono questi metodi.
Il primo metodo presuppone l’utilizzo di un Mac. Basta infatti collegare il proprio dispositivo di telefonia mobile a un Mac, aprire Quicktime – che in genere è presente di serie nei prodotti Apple – e registrare i contenuti della schermata del proprio telefono direttamente sulla memoria del computer. Facile e indolore, l’unico inconveniente riguarda la necessità di utilizzare un iPhone perché l’operazione vada a buon fine. Per chi, al contrario, fosse provvisto di smartphone, non rimane che tentare con il secondo metodo.
Questo prevede innanzitutto che si autorizzi l’installazione di applicazioni non provenienti dallo store di Google (cliccare su “Impostazioni”, “Sicurezza”, quindi selezionare lo switch che autorizza l’installazione di applicazioni provenienti da fonti sconosciute). Dal sito APKMirror, scaricare l’applicazione Casper e installarla sul proprio dispositivo. Prima di utilizzare tale applicazione, crearsi un secondo account di Google, da collegare a Casper assieme al proprio account di Snapchat.

Da questo momento in poi, sarà possibile utilizzare Casper per salvare tutti gli snap che si desidera senza che nessuno se ne accorga.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche