Soia: le migliori ricette per vegetariani e vegani

Soia: le migliori ricette per vegetariani e vegani

Donna

Soia: le migliori ricette per vegetariani e vegani

Cucina vegan e vegetariana: latte, olio, formaggio (tofu), primi piatti, zuppe, minestre, secondi di carne bianca (pollo e tacchino), di pesce e dolci, tutto a base di soia

La soia è un legume che vanta antiche origini: coltivata già più di 5000 anni fa nell’Asia, grazie alle sue straordinarie proprietà benefiche, è giunto in Occidente e sulla nostra penisola solo da un centinaio di anni e, soltanto negli ultimissimi anni, viene consumata come surrogato alla carne per il suo contenuto elevato di protidi e di sostanze azotate. Per questo la soia è un legume che deve essere assolutamente consumato da chi segue una dieta vegana e vegetariana, che abbisogna di sostanze proteiche. Numerose le proprietà benefiche che la soia vanta: antitumorale, abbassa il colesterolo, favorisce la digestione, fa bene alle ossa, abbassa la pressione sanguigna, regolarizza il ciclo mestruale e combatte l’insonnia.

In cucina, numerose sono le pietanze che possono essere preparate con la soia dal latte di soia al formaggio di soia (tofu), all’olio di soia fino all’impiego dei germogli di soia per preparare pietanze come zuppe, minestre, secondi piatti di carne e pesce fino a dessert.

Un piatto unico squisito e adatto a chi segue una dieta ipocalorica ed a basso contenuto di trigliceridi è l’insalata di soia con petto di pollo e pomodorini: fate bollire in una pentola d’acqua calda salata diverse verdure sbucciate e tagliate (patate, carote, zucchini, zucca, finocchi, carciofi, peperoni), una volta cotti, eliminate l’acqua di cottura e lasciatele raffreddare. Procuratevi una ciotola per insalata, tagliate il radicchio rosso, insalata gentilina e lattuga, unitevi le verdure bollite, mescolate, aggiungete i germogli di soia verde, i pomodorini ciliegini tagliati a metà ed il petto di pollo cotto alla piastra (meglio se tagliato a striscioline), aggiungete sale, pepe nero e condite con olio di soia.

Un primo piatto gustoso da provare sono gli spaghetti di soia con gamberetti e verdure alla piastra: preparate il condimento mettete in una pentola antiaderente unta con olio di soia tritato di cipolla, prezzemolo, carota, aggiungete uno spicchio d’aglio “incamiciato”, aggiungete i gamberi (meglio se le code di gambero già sgusciate), vino bianco e fate cuocere per 5 minuti a fuoco vivo.

Una volta pronto procuratevi una piastra su cui fare cuocere gli spaghetti di soia con il condimento di gamberetti e le verdure (carote e zucchini) tagliati a julienne, aggiungete olio di soia e germogli di soia verde, fate cuocere e cercate di “piastrare” bene le code di gamberetto e gli spaghetti. Un secondo piatto da gustare sono i bocconcini di merluzzo insaporiti con germogli di soia: perla preparazione fate cuocere i filetti di merluzzo deliscato in una pentola d’acqua bollente, una volta cotto, preparate il tritato di germogli di soia verde, polpa di merluzzo, prezzemolo e zafferano, formate delle palline tonde, impanatele con farina di soia e uova, friggetele in padella e servite abbinate con un contorno di fagioli di soia rossa. Assaporerete la bontà e la gustosità della soia, buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche