Sorpasso a destra in autostrada: è consentito? - Notizie.it

Sorpasso a destra in autostrada: è consentito?

Motori

Sorpasso a destra in autostrada: è consentito?

Gran Turismo 5

Qual è la differenza tra sorpasso e superamento? E’ consentito dalla legge? Vediamo meglio nel dettaglio.

Vi è mai capitato di trovarvi in autostrada nella corsia centrale e davanti a voi un’auto che procede a passo lento, senza la possibilità di superarlo a sinistra perché ci sono le altre auto impegnate nel sorpasso? E magari avete pensato di sorpassarla a destra? E’ consentito dalla legge? Qui entra in gioco una differenza fondamentale tra sorpasso e superamento.

Il sorpasso è definito tale quando un veicolo ne oltrepassa un altro più lento cambiando corsia. Subito dopo il veicolo rientra nella corsia occupata in precedenza davanti al veicolo sorpassato.

Nel superamento, invece, abbiamo un’altra situazione, per esempio una coda, dove su due corsie i veicoli scorrono a due velocità diverse e di conseguenza avviene un naturale superamento di un veicolo rispetto ad un altro, senza un cambio di corsia.

Riprendiamo l’ esempio citato a inizio post.

L’articolo 143 del Codice della Strada prevede che bisogna sempre occupare la corsia più libera a destra, e questa norma vale a maggior ragione in autostrada, dove le corsie possono arrivare anche a 4 in Italia. Quindi se nella corsia centrale vi trovate davanti un veicolo lento, questo sta commettendo un’infrazione. Cosa potete fare? Potete tornare nella corsia più a destra, procedere serenamente rispettando i limiti di velocità e superare il veicolo che sta alla vostra sinistra, accertandosi che quest’ultimo non voglia spostarsi sulla destra.

Restando sempre in ambito di Codice della Strada, l’articolo 148 prevede che è vietato sorpassare a destra, spostandosi di corsia per “scansare” il veicolo davanti a sé illecitamente.

Per concludere e rispondere alla domanda iniziale, si può sorpassare a destra in autostrada? La risposta è no. E superare un veicolo a destra? La risposta è . Ovviamente è una manovra da compiere con molta prudenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche