Sos Tariffe: la portabilità del numero conviene, risparmi fino al 32% COMMENTA  

Sos Tariffe: la portabilità del numero conviene, risparmi fino al 32% COMMENTA  

La portabilità del numero verso un altro operatore è una pratica molto diffusa in Italia: ma quanto si può risparmiare cambiando gestore telefonico? SosTariffe.it ha cercato di capirlo attraverso l’indagine condotta sulle tariffe di telefonia mobile dei principali operatori.


Cambiare operatore telefonico conviene: l’osservatorio sulle promozioni riservate alle tariffe per la telefonia mobile in portabilità condotto da SosTariffe.it ha stimato il risparmio che l’utente può ottenere scegliendo di mantenere il proprio numero, ma cambiando gestore. L’indagine ha evidenziato che nel primo anno, successivo alla portabilità, l’utente risparmia in media fino a circa il 32% rispetto alla tariffazione di base.

Secondo dati AgCom sono 9 milioni i passaggi ad un altro operatore effettuati negli ultimi 12 mesi, dato che evidenzia un aumento di questa pratica se si considera che dal 2006 sono stati 30 milioni in tutto i cambi operatore effettuati. Dato l’incremento di MNP (Mobile Number Portability), dunque, SosTariffe.it si è chiesto quanto si può risparmiare portando il proprio numero di telefono verso un altro gestore.

L’indagine è stata effettuata sia sulle tariffe per gli abbonamenti telefonici, che per le ricaricabili, sia su base mensile che annuale e prendendo come riferimento 6 fasce di consumo telefonico, comprensive di chiamate, messaggi e traffico internet dal cellulare.

L'articolo prosegue subito dopo

La ricerca stima che il risparmio per chi effettua la portabilità in media varia dagli 8 euro ai 23 euro circa al mese, che in termini percentuali si traduce in un range di risparmio tra il 4 e il 32% sulla tariffazione base che l’utente paga in assenza di promozioni.
Analizzando gli abbonamenti, inoltre, si evince un aumento del risparmio al crescere della fascia di consumo: questo vuol dire che più si consumano minuti di chiamate, sms e traffico dati e più si risparmia in portabilità. Se nelle fasce basse di consumo si risparmia attorno al 30% in quelle alte si può arrivare anche al 32%.
Le cose cambiano se si sottoscrive un’offerta ricaricabile. In questo caso, infatti, al crescere dei consumi corrisponde una diminuzione della convenienza della MNP. Nelle ricaricabili, infatti, il risparmio massimo si ottiene nelle fasce basse di consumo, dove si può arrivare ad avere una diminuzione della tariffazione mensile pari al 30%. Nella fascia massima presa in esame, invece, il risparmio scende al 4,08%.
Se si è indecisi tra un abbonamento o una ricaricabile SosTariffe.it con questo osservatorio ha stimato che per i profili di basso consumo il risparmio maggiore in portabilità lo si ha con le ricaricabili (30,77%), mentre per i profili di consumo molto alti la convenienza è tutta per gli abbonamenti (32,05%).
Su base annua SosTariffe.it ha calcolato che grazie alla portabilità del numero si può risparmiare fino a 279,48 euro per gli abbonamenti e 145,26 euro per le ricaricabili.
Già in occasione del lancio del nuovo comparatore per la telefonia mobile, SosTariffe.it aveva evidenziato i benefici della portabilità del numero in relazione all’acquisto di uno smartphone associato a un’offerta Abbonamento. Sottoscrivere un abbonamento con cellulare incluso permette di ottenere fino all’87% di risparmio rispetto all’acquisto di un telefonino attraverso altri canali. In più, il 52% degli abbonamenti sconta il canone a chi fa la portabilità del numero da un altro operatore. «In questo modo si può risparmiare mediamente 12,91 euro al mese per un periodo che varia dai 12 ai 30 mesi», sottolineava la studio.
«Il risparmio cambiando operatore – afferma Giuliano Messina Amministratore e Cofondatore di SosTariffe.it- è considerevole e ottenibile seguendo una procedura per la portabilità del numero semplice e priva di costi aggiuntivi. Le nuove regole approvate dall’AGCOM nel novembre 2011 prevedono che il tempo necessario per ottenere la portabilità sia di solo un giorno. Inoltre, tutta la documentazione necessaria viene gestita esclusivamente dal nuovo operatore che rende così il processo veloce e senza complicazioni».

(Fonte Sos tariffe)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*