Sospesi per la forma COMMENTA  

Sospesi per la forma COMMENTA  

 

 

Il trx suspension è una disciplina per tutti, per coloro che vogliono presentarsi alla prossima-lontana ma non irreversibile- prova costume in perfetta forma fisica, coloro che vogliono prevenire fastidiosi infortuni sportivi ma anche coloro che, pur non svolgendo attività fisica, vogliono tenersi in forma e mantenere un fisico sano e allenato.

Il trx è nato dall’ingegno di Randy Hetrick-marine americano- e dei suoi compagni di squadra, attivato dalla necessità di doversi allenare, mantenendo il proprio fisico prestante e sempre pronto in qualsiasi momento all’azione, in spazi angusti e stretti come rifugi segreti all’interno di case o sottomarini senza molte attrezzature.

Utilizzando paracaduti e vecchie cinte da karate, Randy ha creato il primo prototipo del moderno trx. Lo strumento che oggi si trova nelle palestre, ovviamente, si è evoluto e perfezionato, con dei materiali professionali e con l’aggiunta di due maniglie.

Con il trx ci si allena in sospensione, “appesi”, sfruttando più di ogni altra cosa la forza di gravità, il peso del proprio corpo, per ottenere quella resistenza che riesce a tendere i muscoli e permettergli di allenarsi mantenendo una forma ottimale.

L'articolo prosegue subito dopo

Il trx è specifico per allenare e scolpire il “core”, un termine inglese che indica la cintura addominale e pelvica, quella della zona del corpo che usiamo per qualsiasi tipo di movimento, quotidiano, sportivo o qualunque esso sia. Per fare un esempio concreto, allenandosi costantemente con questa disciplina si può evitare il blocco della schiena dovuto a un movimento brusco, non idoneo o scorretto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*